11 ottobre 2013

Dal 14 al 20 ottobre si celebra la Settimana Europea della Dislessia. Ve lo ricordate Henry Winkler, l’attore che interpretava Fonzie nel famoso telefilm “Happy Days”? Ebbene Winkler soltanto in età adulta ha scoperto di essere dislessico. La dislessia è un disturbo tipico dell’apprendimento che si manifesta in età evolutiva. Da bambini è sicuramente più difficile comunicare le nostre difficoltà nella lettura, scrittura o nel fare calcoli, che il più delle volte sono scambiate per svogliatezza.

In occasione della Settimana Europea della Dislessia, in dieci librerie Giunti al Punto sparse sul territorio italiano, gli operai dei centri SOS dislessia offriranno ai bambini dai 7 anni in su uno screening di lettura gratuiti per prevenire rischi di dislessia. Inoltre, sarà a disposizione di genitori ed insegnanti materiale utile per informarsi e capire meglio come convivere con questo disturbo.

“La dislessia è una opportunità, non un problema, è un modo diverso di vedere la realtà”, ha dichiarato di recente la scrittrice inglese Sally Gardner. Dal punto di vista medico però aggiungiamo che tenerla d’occhio è un modo  per evitare che si trasformi in un malessere andando verso l’età adulta.

Link utili:

SOS Dislessia