Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Grecia

Capitale: Atene
Lingua: Greco
Moneta: Euro
Distanza dall'Italia: 1064
Sapevi che:

PROSSIMO VIAGGIO IN GRECIA? ECCO ALCUNI CONSIGLI UTILI:

Documenti e dogana

​Per entrare in Grecia non è richiesto alcun visto d’ingresso, in quanto il paese fa parte dell’Unione Europea e aderisce al trattato di Schenghen, grazie al quale è sufficiente portare con sé o il passaporto o la carta d’identità valida per l’espatrio. Girate con copia dei documenti e dei documenti di viaggio e tenete al sicuro gli originali.
Non sono richieste particolari formalità doganali. Sono attive misure di controllo del contante che viene prelevato dai bancomat di banche greche, ma non con bancomat o carte di credito emesse da banche straniere .

Il sistema sanitario

Le strutture sanitarie greche offrono un servizio scarso, nelle isole addirittura carente. Soprattutto d’estate è possibile non ricevere assistenza a causa della forte domanda, le strutture sono spesso affollate, con attrezzature scarse e medici specializzati per i casi più gravi.
E’ consigliabile stipulare prima di partire un’assicurazione sanitaria così da essere sicuri di ricevere un’assistenza adeguata, insieme alla possibilità di un eventuale rientro in Italia. La conoscenza di lingue straniere è buona, non sussistono particolari difficoltà a reperirie i medicinali, ma attenzione all’orario di apertura di farmacie, che presenta turni e chiusure anche in estate quando l’afflusso dei turisti è massimo. Non è richiesta nessuna vaccinazione obbligatoria


Sicurezza in viaggio

Se viaggi in auto, fai molto attenzione alla guida perchè le strade strette e sconnesse creano condizioni che possono mettere davvero in difficoltà i guidatori meno esperti. In caso di multe non firmare mai documenti scritti in greco di cui non si conosce il significato. Puoi richiedere un’interprete alle stesse autorità per comprendere il significato e l’entità della contravvenzione contestata. Non lasciare mai l’auto incustodita e assicurati di avere sempre una polizza contro incendi e atti vandalici.
Se hai intenzione di affittare un motorino per visitare l’isola greca scelta per le vacanze, sii molto prudente, indossa sempre un casco e sincerati che il mezzo noleggiato sia in ottime condizioni. Ultimamente è cresciuta l’offerta di noleggio di motocicli a quattro ruote, i cosiddetti Quad, ma scegli di usarli solo se sei davvero esperto, in quanto le strade non sono del tutto adatti a questo mezzo.
Per visitare la Tracia è bene seguire le strade nazionali e non avventurarsi in percorsi improvvistai nelle strade locali, soprattutto al confine con la Bulgaria e la Turchia, zone per cui occorrono speciali permessi di accesso.
Nelle principali grandi zone urbane, è molto diffusa la micro-criminalità. Tieni sempre alta la soglia dell’attenzione e sii prudente, evita di indossare oggetti di valore e appariscenti. Quando esplori il Paese, custodisci i tuoi documenti e i titoli di viaggio in luoghi sicuri come l’albergo e porta con te solo una copia.

Clima e religione

La Grecia è un tipico paese mediterraneo, in cui l’estate è la regina delle stagioni, durante la quale è possibile godere di magnifiche spiagge presenti in notevole quantità.  Mano a mano che ci si sposta verso nord il clima diventa più continenatle, con inverni freddi e temperature medie che vanno dai 5 ai 12 gradi. In estate invece Atene diventa una delle capitali più calde d’Europa oltre ad avere un tasso di inquinamento altissimo a causa dello smog. Lungo le coste e nelle isole invece anche in estate le temperature medie non sono mai altissime grazie al vento e alla presenza del mare che rende le serate fresche e piacevoli.
In Grecia la religione principale è quella cristiana ortodossa e per la maggior parte dei greci è difficile immaginare le proprie tradizioni sociali e politiche separandole da quelle religiose. In effetti le tradizioni religiose hanno contribuito a preservare l’identità nazionale greca nel corso dei secoli. Il personaggio più importante della vita religiosa è il “pappas” o prete che conduce una vita normale come tutti gli altri cittadini, dunque ha una famiglia e dei figli con cui va al mare e a cena e che dunque ti capiterà di incontrare durante il tuo viaggio in Grecia.
Tra le più importanti tradizioni religiose greche vale la pena ricordare Ferragosto, o festa dell’Assunzione di Tinos, durante la quale ti imbatterai in processioni, musica nelle piazze, cibo tradizionale in strada e vino a volontà. In generale, durante tutta l’estate, non mancheranno mai occasioni per festeggiare un santo patrono o una ricorrenza religiosa che sono sempre il pretesto migliore per mangiare e bere all’insegna della tradizione.

Cosa mangiare

Il formaggio per eccellenza è la Feta, che viene servito in tutte le salse, come nella celebre insalata greca o anche al forno, magari accompagnato da qualche fetta di pane tostato. L’antipasto greco per antonomasia è lo Tzazichi che è una crema di yogurt cetriolo e tanto aglio, quindi se hai problemi di digestione usalo con moderazione.
Tra i secondi spicca la Moussaka, uno sformato a base di melanzane, cipolla, ragu di carne e patate. Tra i dessert lo yogurt la fa da padrone, ad esempio con il miele e le noci, davvero buonissimo.

Assicurazione viaggio, le destinazioni Top verso cui gli Italiani vanno in vacanza “protetti”

Secondo il Barometro Vacanze 2015 Ipsos-Europ Assistance la preoccupazione maggiore per un Italiano su due (53%) è la salute durante il viaggio per sé o per un familiare. I costi alti della sanità privata o i malfunzionamenti della sanità pubblica locale incentivano la sottoscrizione di una...

Approfondisci