Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Progetto Happiness: come girare il mondo senza pensieri e sempre protetti

C’è qualcosa di peggio che una vacanza tanto attesa, rovinata da un imprevisto?

Io, che adoro viaggiare e godermi le mie avventure al massimo e senza pensieri, cerco di organizzare i miei viaggi nella maniera migliore possibile per evitare che qualcosa vada storto.

Ma in una vacanza o in un lungo viaggio come il mio si sa che l’imprevisto è dietro l’angolo. Non si può prevedere ma ci si può sicuramente munire di una buona assicurazione viaggi che vi assista e vi aiuti a risolvere un problema inaspettato. Ormai viaggio da tanti anni in tutto il mondo e vi assicuro che me ne sono successe di tutti i colori, ma grazie a una buona organizzazione e a una valida copertura assicurativa ho sempre portato a termine ogni mia avventura.

Online c’è una vastissima scelta di assicurazioni viaggi che fanno a gara a “regalarvi” l’offerta migliore ma per esperienza vi posso assicurare che le offerte incredibili molto spesso sono infatti così, non credibili.

Per il mio viaggio di 365 giorni intorno al mondo alla ricerca della formula della felicità volevo avere la miglior copertura assicurativa possibile perché viaggerò da solo, per un anno intero, in tutti i continenti e non ho trovato nessuna offerta più completa di quella di Europ Assistance. Anche per il mio primo giro del mondo nel 2015 mi ero affidato a loro e mi ero trovato davvero bene, ma quest’anno sono rimasto davvero colpito dal supporto a 360° che riescono a offrire.

Primo tra tutti, il nuovo servizio “MyClinic”, lo trovo semplicemente GENIALE!

Praticamente: 24 ore su 24, 7 giorni su 7, Europ Assistance ti mette a disposizione un dottore che puoi videochiamare (come se fosse la mamma😁) e farti visitare virtualmente. Lo trovo semplicemente fantastico, soprattutto per le persone che viaggiano da sole o che visitano zone rurali in cui l’ospedale più vicino è a ore di distanza è come avere il tuo medico di fiducia sempre con te nello zaino o nella tua valigia. E attenzione perché non si tratta solo di medici generici, My Clinic ti mette a disposizione uno specialista a seconda delle tue necessità: pediatra, ginecologo, cardiologo, ortopedico, neurologo, geriatra, psicologo o nutrizionista.

 

Oltre a questo nuovissimo servizio, ciò che mi ha convinto nuovamente a scegliere Europ Assistance è stata sicuramente la possibilità di ottenere una copertura per un anno intero, in tutti i paesi che visiterò. Fortunatamente le poche volte che ne ho avuto bisogno non ho dovuto far altro che fornire i dati della mia polizza e Europ Assistance si è occupata di parlare con l’ospedale e di pagare qualsiasi costo ospedaliero. Questo servizio per me vale oro perché, nonostante l’assicurazione si usi nei momenti di emergenza o per risolvere un problema, Europ Assistance ti dà il supporto necessario affinché l’imprevisto abbia l’impatto minore possibile sulla tua vacanza.

 

Un ulteriore fattore che mi rasserena mentre viaggio è che in qualsiasi momento io abbia bisogno di comunicare con il supporto clienti, la velocità di risposta di Europ Assistance è sorprendente!

Sembra di avere un team dedicato pronto ad ascoltare la tua richiesta e a trovare la risposta migliore per te.

 

Insomma, credo sia chiaro che per me non ci sono dubbi su quale assicurazione viaggi affidarmi per vivere la mia avventura senza problemi. E so che alcuni di voi possono essere tentati dal partire senza un’assicurazione per risparmiare, ma come dicono in Messico “Lo barato sale caro”, che tradotto in questo contesto vorrebbe dire: quello che risparmi potrebbe diventare molto caro!

 

Siate smart, girate il mondo senza pensieri e partite sempre protetti.

 

Giuseppe Bertuccio D’Angelo*

* Milanese di origini messinesi, Giuseppe è partito a settembre per un viaggio intorno al mondo con il suo Progetto Happiness e si è dato un anno di tempo per girare tutti e sei i continenti a caccia di persone da intervistare sul concetto di felicità.

https://progettohappiness.com/


 

 

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *