Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Alla guida: Il rinnovo della Patente

Per le nuove patenti di guida A e B non abbiamo più scuse su una dimenticanza frequente: la scadenza. Infatti, dal prossimo rinnovo o al primo rilascio, la data di scadenza del documento di guida, che varia a secondo dell’età, sarà prorogato fino al giorno del compleanno dell’intestatario.

La circolare del Ministero dei Trasporti del 7 settembre scorso si applica alle patenti A e B in scadenza ordinaria e quindi con durata non limitata. Per quanto riguarda il rinnovo, occorre recarsi all’ASL di competenza e prenotare la visita medica.

Bisogna presentarsi alla visita con i seguenti documenti:

  • Patente di guida e codice fiscale;
  • Marca da bollo di 14,62 euro per il certificato medico;
  • Copia del versamento di 9,00 euro sul conto corrente 9001 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri Diritti Roma;
  • Copia del versamento del pagamento della visita (Il costo varia in base alla struttura sanitaria).

Dopo il controllo medico e in caso di esito positivo, il guidatore riceverà dal medico un attestato provvisorio per circolare, in attesa che il Ministero dei Traporti invii al domicilio il bollino da applicare sulla patente di guida.
Se trascorrono più di 40 giorni, consigliamo di contattare il numero verde 800232323 per verificare lo stato della pratica.

Link utili:

Rinnovo Patente

Guarda anche

80edays, il giro del mondo in 80 giorni tra viaggio, sostenibilità e avventura

Vi abbiamo raccontato, attraverso il nostro canale di Twitter, la grande avventura del Team Italia a 80edays che, dal 16 giugno scorso, ha visto  12 auto elettriche  con 12 team internazionali fare il giro del mondo, evocando le atmosfere del famoso romanzo di Jules Verne. START – Europ...

Approfondisci

Auto, torna l’obbligo di gomme invernali o catene da neve a bordo

Il 15 novembre è tornato in vigore l’obbligo di montare sull’auto le gomme invernali o in alternativa viaggiare con le catene da neve a bordo sulla rete stradale italiana in cui ne è previsto l’uso. Vi lasciamo alcuni consigli utili, ricordandovi che l’obbligo resterà...

Approfondisci

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *