10 marzo 2017

Alcuni consigli utili per il prossimo viaggio negli Emirati Arabi:

DOCUMENTI E DOGANA – Dal 2015 non occorre più il visto d’ingresso per i cittadini dell’Unione Europea, ma il soggiorno dovrà essere di una durata massima di 90 giorni. Entrando negli Emirati Arabi, non puoi portare con te materiale che può offendere la morale islamica, come giornali, libri e video.

IL SISTEMA SANITARIO –  La strutture sanitarie sono prevalentemente private, con ottimo personale e mezzi all’avanguardia. I costi sono però molto alti, pertanto, ti suggeriamo di acquistare prima di partire una polizza di assistenza sanitaria per garantirti tutta la protezione di cui hai bisogno. ​Infine, non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria.

SICUREZZA IN VIAGGIO – Consigliamo di mantenere atteggiamenti discreti e rispettosi dei costumi locali e religiosi, soprattutto durante il periodo di Ramadan. A seconda di quale Emirato tu scelga di visitare devi tenere conto che generalmente sono in vigore codici di comportamento piuttosto rigidi.
Se vuoi consumare alcolici puoi farlo solo negli spazi dedicati e sei hai almeno 18 anni. Rispetta le indicazioni di divieto di fare foto o video perchè si rischia l’arresto immediato. Esistono luoghi in cui sono vietate effusioni d’affetto di qualunque genere in pubblico, a volte con l’indicazione su appositi segnali. Infine, sono vietate assolutamente le sostanze stupefacenti. Se fai uso di medicinali contenenti, anche in minima parte, tali sostanze, è importante portare con sé un certificato medico. Tieniti aggiornato sul sito web dell’Ambasciata d’Italia, del Consolato a Dubai e attraverso i canali social ufficiali.

CLIMA E RELIGIONE – Il clima negli Emirati Arabi è sostanzialmente torrido, tranne i mesi che vanno da novembre ad aprile, periodo migliore dell’anno per visitare il Paese. La religione è fondamentalmente musulmana.

COSA MANGIARE – Questa meta è perfetta per goderti la cucina mediorientale viste le regioni adiacenti al Paese. Dunque non perdere l’occasione di assaggiare Hummus e  Tabbouleh che abbondano a Dubai e non solo. Molto succolente anche l’haris, misto di carne e grano cotto lentamente in una pentola di terracotta e il Machboos preparato con riso cipolle, carne, spezie e limone bolliti per qualche ora.