29 aprile 2011

Gli USA continuano ad essere una delle mete gettonate per le nostre pause vacanziere. Tuttavia, c’è un’altra faccia a renderli affascinanti e suggestivi, quella che ci riporta tra le braccia della natura: i Parchi Nazionali. Negli Stati Uniti se contano quasi sessanta, ma ecco quelli che raccolgono il maggior numero di visitatori. Il Parco nazionale di Great Smoky Mountains, tra la Carolina del Nord e il Tennessee, fa da capolista: gli escursionisti avranno pane per i loro denti perché ci sono tantissimi sentieri percorribili a piedi per una full immersion nel verde. Il Grand Canyon è quello che si è imposto nel nostro immaginario collettivo attraverso il cinema western e resta la vera meraviglia dell’Arizona, con la sua immensa gola creata dal fiume Colorado.

Spostandoci in California troviamo lo Yosemite Park tra cascate e panorami strepitosi, mentre chi è attratto dai gayser può affacciarsi nello splendido parco di Yellowstone tra Wyoming, Montana e Idaho, trasferito simpaticamente anche nel mondo a cartoon dell’Orso Yoghi. Non meno interessanti per rientrare nel nostro programma di viaggio sono l’Olympic nello stato di Washington, lo Zion nello Utah e il Rocky Mountain nel cuore del Colorado. Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Piccola precauzione: muovendovi all’aria aperta attenti ad insetti e animali che potrebbero guastare il vostro soggiorno.

Messo a punto l’itinerario, non trascurate la salute e la sicurezza in viaggio: la polizza Viaggi NoStop Usa e Canada di Europ Assistance vi garantisce assistenza sanitaria, rimborso spese mediche e copertura bagaglio con massimali adeguati per questa destinazione. Inoltre, la formula X10 moltiplica dieci volte il massimale delle spese mediche, rendendo la vostra permanenza ancora più tranquilla.

Link utili:

Pronto Polizza.it

Europ Assistance.it