6 marzo 2015

In prossimità del Giorno della Mimosa, l’Italia si prepara a tante iniziative a sostegno della salute e del benessere femminile. Un modo per ricordare che l’essenza della festa dedicata a tutte le donne è memoria ma anche prevenzione in campo medico. Il mese scorso negli USA è stato stilato dai cardiologi del Mount Sinai Hospital un decalogo per la salute del cuore delle donne. Si possono prevenire malattie cardiocircolatorie come ictus e infarto con piccoli accorgimenti che è bene ricordare:

CONTROLLI MEDICI – Pianificare nel corso dell’anno controlli periodici dei propri valori, dal colesterolo ai trigliceridi, per intervenire nel caso i parametri siano alterati.

MANGIA SANO – Lo stile alimentare prima di tutto. Un percorso corretto nutrizionale è fondamentale per non avere brutte sorprese con l’avanzamento degli anni. Tanta frutta e verdura, preferibile il pesce alla carne rossa, evitate grassi, zuccheri raffinati e gli alimenti pieni di sodio.

SPORT – Tremta minuti di attività fisica al giorno sono salutari anche perché tengono lontano uno dei nemici per la salute del cuore: il sovrappeso.

INFORMAZIONE – Prevenzione significa anche informazione. Confrontatevi con il medico ed imparate a riconoscere i segnali dall’allarme dell’infarto.

CIRCONFERENZA DELLA VITA – Il grasso addominale è terreno fertile per le malattie cardiovascolari. Monitorate le circonferenza della vita e tenetela al di sotto degli 80 centimetri.

FUMO – Non è banale ricordare che le sigarette sono acerrimo nemico del cuore. Non è mai troppo tardi per smettere di fumare.

ALCOOL – L’eccesso di alcolici fa da battistrada al diabete, ipertensione, obesità. Un bicchiere di vino al giorno è una concessione legittima.

FATTORI DI RISCHIO – Conoscere le patologie cardiovascolari della propria famiglia  è utile per la prevenzione. Informatevi tra i parenti e confrontatevi con il medico a proposito.

IL FIATO –  Ci sono alcuni sintomi come la mancanza di fiato o il gonfiore delle gambe che non devono essere sottovalutati.  Sono segnali che il cuore non pompa sangue al corpo adeguatamente.

DIABETE GESTAZIONALE – Se siete in “dolce attesa” prenotate un test per capire la vostra tolleranza al glucosio. Il diabete gestazionale crea complicazioni in gravidanza alle neo mamme e ai nascituri.

All’assistenza alla salute ci pensiamo noi con i Servizi Salute di Europ Assistance, dal medico all’infermiere a domicilio, dal fisioterapista  a domicilio all’assistente alla persona. Lo facciamo attraverso un network di professionisti specializzati.  Chiamate il numero verde 803.803.

Link utili:

Servizi Salute Europ Assistance