Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Auto, 10 cose da sapere sul Tutor

Il Tutor, ovvero il Sistema Informativo per il controllo delle velocità (SICVE), è lo strumento di controllo della velocità della Polizia Stradale, che contribuisce alla nostra sicurezza quando ci mettiamo alla guida.

DOVE E’ ATTIVO –  In Italia i Tutor sono attivi dal 2005 sulla rete autostradale ed è disponibile la mappa dei posizionamenti sul sito PoliziadiStato.it.

QUANDO E’ ATTIVO – Il tutor è in funzione 24 ore su 24 e fa le rilevazioni anche con condizioni meteo difficili come pioggia o nebbia con visibilità scarsa di 30-40 metri.

SENSORI E TELECAMERE – E’ formato da sensori posizionati sotto l’asfalto e da telecamere installate su dei portali. Il sensore del portale d’ingresso rileva la tipologia del mezzo di trasporto e le telecamere fotografano targa del mezzo, registrando l’ora dell’eventuale infrazione.

VELOCITA’ MEDIA – A coloro che superano i limiti viene calcolata la velocità media, ovvero i tempi di percorrenza rispetto alla lunghezza della tratta.

DIFFERENZA DALL’AUTOVELOX – Questa evoluzione tecnologica lo differenzia dall’autovelox, che misura la velocità istantanea del veicolo.

LIMITI DI VELOCITA’ – In autostrada 130 km/h e 110 km/h in caso di maltempo. Nel caso di nebbia, con una visibilità minore di 100 metri e l’indicazione del segnale di limite velocità massimo accanto a quello standard, il limite diminuisce a 50 km/h.

TOLLERANZA – Il Codice della Strada prevede una tolleranza sulla velocità pari al 5%.

TRASMISSIONE DEI DATI – La raccolta dei dati avviene attraverso un sistema centralizzato che, attraverso il database della Motorizzazione, accede ai riferimenti dell’intestatario del veicolo.

NOTIFICA DELLA MULTA – Spetta alla Polizia Stradale l’accertamento dell’infrazione e la notifica della contravvenzione.

CONTESTAZIONE DELLA MULTA –  La multa può essere contestata rivolgendosi al Giudice di Pace competente della tratta dove è localizzata la porta d’uscita, ovvero quella al termine della tratta del rilevamento della velocità media.

Per la sicurezza in strada, non dimenticate Auto Noproblem Plus di Europ Assistance, la nostra assicurazione di assistenza stradale che offre soccorso al veicolo, in caso di fermo o di furto, e assistenza alla persona, in caso di infortunio e quindi di impossibilità a guidare.

Guarda anche

Auto, torna l’obbligo di gomme invernali o catene da neve a bordo

Il 15 novembre è tornato in vigore l’obbligo di montare sull’auto le gomme invernali o in alternativa viaggiare con le catene da neve a bordo sulla rete stradale italiana in cui ne è previsto l’uso. Vi lasciamo alcuni consigli utili, ricordandovi che l’obbligo resterà...

Approfondisci

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *