28 dicembre 2010

Visti i recenti blocchi degli aeroporti in giro per l’Europa chi non ha ancora prenotato un capodanno all’estero è bene che scelga una meta fra le mura italiane per festeggiare il 31 dicembre in allegria e senza correre il rischio di rimanere bloccato chissà dove.

La cara e vecchia casa è sempre una buona soluzione. La propria o di amici non importa. Una volta che c’è qualche buona bottiglia di champagne, un menù di prima scelta e la compagnia di amici e fidanzati la festa è pronta ad avere inizio!

Chi però non rinuncia ad attaccare qualche giorno di vacanza al primo dell’anno suggeriamo un capodanno torinese. Il capoluogo piemontese, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, ha deciso di festeggiare in grande stile, decorando le piazze del centro con installazioni di artisti internazionali. Non mancheranno i locali per riscaldarsi fra una tappa e l’altra sperando che la neve abbellisca lo spettacolo senza creare altri disagi.

Sul sito del Comune di Torino saranno disponibili a giorni maggiori informazioni per trovare la soluzione perfetta anche per chi festeggia con i figli al seguito, piccoli o grandi che siano.

E proprio a chi parte in famiglia consigliamo di dare un’occhiata alla polizza Viaggi Nostop Famiglia. Se già avete pensato all’abito da indossare la sera, a come coprire bene i bambini, a come sistemare il cane, a quale cravatta abbinare alla borsetta almeno ai dettagli sulla sicurezza, ci pensiamo noi proteggendo tutto il nucleo familiare. Anzi, questo primo dell’anno sarà ancora più scoppiettante. Se acquistate entro il 10 gennaio potete vincere un iPhone 4. Più Capodanno di così!