3 giugno 2015

L’estate è ormai alle porte e torna il consueto appuntamento con il Barometro Vacanze, la ricerca realizzata da Ipsos su richiesta del Gruppo Europ Assistance su un campione di 3.510 europei (francesi, tedeschi, britannici, italiani, spagnoli, belgi e austriaci), che da quindici anni radiografa le intenzioni di vacanza dei cittadini dei Paesi interessati, le loro motivazioni, le mete e le tipologie di soggiorno preferite.

Ecco alcuni evidenze del 15° Barometro Vacanze sulle preferenze degli italiani.

PIU’ VACANZA MA MENO BUDGET – Dopo tre anni di calo o di stasi, le intenzioni di vacanza per l’estate degli italiani tornano a crescere: il 60% dichiara che andrà in vacanza (+8% rispetto al 2014), ma con un budget di 1.708 euro, ridotto di 90 euro rispetto all’anno scorso.

MARE, FOOD E VIAGGIO – Il mare resta la meta preferita degli italiani (71%, +1% rispetto al 2014). Inoltre,  nell’anno di Expo Milano 2015, il Barometro Vacanze rileva che per  l’82% degli italiani mangiare piatti tipici dei luoghi di vacanza è importante per sostenere l’economia del paese che si visita.

CAR SHARING E HOUSE SWAPPING – Il 20% degli italiani valuterà il car-sharing per mettersi in viaggio, mentre il 30% è disponibile allo scambio di case tra privati come location per trascorrere le prossime vacanze estive.

PRENOTAZIONI ON LINE E IN ANTICIPO – Il 60% degli italiani userà Internet per prenotare le vacanze estive e il 34% lo farà in largo anticipo, in controtendenza rispetto alla prenotazione last minute dell’anno scorso.

Link utili:
Risultati completi del Barometro Vacanze 2015 Ipsos-Europ Assistance