Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Barometro Vacanze 2016: Più budget per gli italiani e Spagna come prima meta all’estero

barometro_vacanze_2016_europassistance_ipsos

Questa mattina, nella cornice del TBnetalks Travel Media Forum a Roma, il nostro Head of Marketing Riccardo Torchio ha presentato i dati del Barometro Vacanze 2016, la ricerca realizzata da Ipsos per il Gruppo Europ Assistance su un campione di 3000 europei (francesi, tedeschi, italiani, spagnoli, belgi e austriaci).
Giunto alla sedicesima edizione, il Barometro Vacanze presenta una stima annuale delle intenzioni di vacanza dei cittadini dei paesi interessati, motivazioni delle scelte, mete e tipologie di viaggio preferite.

Quale sarà il trend per la prossima estate che riguarda più da vicino noi italiani?

PIU’ BUDGET PER LE VACANZE – Il 52% degli italiani ha in programma di andare in vacanza con un budget di 2.045 €,  (+335€ vs 2015).  Il budget è anche il primo fattore di valutazione nella scelta della destinazione per il 44% degli italiani.

SI PRENOTA CON PIU’ ANTICIPO – Il 41% degli italiani prenota la vacanza tra 1 e 4 mesi prima contro il 34% del 2015 che preferiva il last minute. “Un budget più importante con una forte attenzione al rapporto qualità prezzo e la tendenza ad anticipare la prenotazione delle vacanze estive fanno della polizza annullamento viaggio un prodotto sempre più rilevante per i viaggiatori che  possono così  il loro investimento nel caso fossero costretti a rinunciare al viaggio”,  ha spiegato Torchio.

VACANZE IN PIU’ STAGIONI – Gli italiani faranno in media 2 settimane di vacanze estive, trend che indica la destagionalizzazione del mercato vacanziero con aggiunta di periodi fuori stagione.

MARE, RELAX E FAMIGLIA Gli italiani preferiscono il relax in spiaggia e preferiscono mete dove il mare la fa da padrone. Il 6% andrà in Spagna  e il 4% in Grecia. L’87% degli italiani, inoltre, sceglierà una vacanza all’insegno del relax e per passare tempo con la famiglia.

L’ALLOGGIO – Gli hotel sempre al top come alloggio per gli italiani (44%), anche se emergono modalità di ospitalità alternativa, dall’affitto della casa vacanza (29%) all’ospitalità in famiglia (23%). “Con la destagionalizzazione delle periodi di vacanza – continua Riccardo Torchio –   cresce  quindi la necessità di godersi il  riposo senza pensieri d’estate come d’inverno. I  prodotti  che assicurano la tranquillità di essere assistiti 365 giorni all’anno e h24  hanno quindi un ruolo sempre più importante all’interno dell’offerta di Europ Assistance che propone comunque la possibilità di assicurarsi per viaggi anche brevi.”

SOCIAL NETWORK –  Due italiani su tre dichiarano che continueranno ad utilizzare Twitter e Facebook durante le vacanze estive, quindi in maniera invariata rispetto al solito.  Sono i viaggiatori con meno di 35 anni  che si terranno più in contatto con la propria rete rispetto a chi ha più di 35 anni (47% vs 33%).

Link Utili:

Qui trovate i dati completi della Ricerca.

L’offerta assicurativa viaggi di  Europ Assistance

Guarda anche

Europ Assistance e innovazione: Interviste e spunti di riflessione

“La tecnologia è davvero innovativa soltanto se è disegnata da persone che si prendono cura di altre persone”. L’innovazione è il superpotere che avvicina ogni persona alla soluzione di cui ha bisogno. Ma l‘”ultimo miglio”, la distanza che separa...

Approfondisci

Europ Assistance al BizTravel Forum 2016

Gli operatori del Turismo si ritrovano a Milano il 15 e il 16 novembre 2016 al BizTravel Forum 2016. Anche Europ Assistance è presente all’evento dedicato al business travel, anticipando una nuova soluzione assicurativa che verrà lanciata a inizio 2017, che risponde al bisogno delle aziende di...

Approfondisci

Lo Smart Working in Europ Assistance

Il fenomeno dello Smart Working quale leva di trasformazione organizzativa e culturale ci ha interessati fin dagli albori e con l’avvento della digital transformation ci siamo domandati come realizzarlo nella nostra realtà. SMART WORKING IN EUROP ASSISTANCE – La realtà di Europ...

Approfondisci

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *