10 febbraio 2012

L’ondata di freddo che sta invadendo l’Italia in questi giorni ci porta ad essere cauti anche quando siamo a casa. Un ambiente ben riscaldato ci aiuta a fronteggiare meglio le emergenze. Pertanto, è opportuno tenere d’occhio la caldaia, monitorando l’aereazione del locale dove essa è installata. Il pericolo di intossicazione da monossido di carbonio aumenta quando c’è un cattivo funzionamento del sistema di evacuazione dei fumi.

Per riscaldare al meglio l’ambiente, alcuni suggerimenti ci arrivano anche dai primi punti del decalogo del Ministero della Salute:

  • Evitiamo la dispersione del calore e riduciamo il risparmio energetico, collocando del materiale isolante dietro ai termosifoni, porte e finestre;
  • Regoliamo la temperatura degli ambienti interni, attenendoci agli standard consigliati.
  • Non trascuriamo l’umidificazione e riempiamo le apposite vaschette dei radiatori, perché l’aria troppo secca può essere nociva.

Infine, è indispensabile fare la manutenzione della propria caldaia. Se siete a Milano, Roma e Bologna, Europ Assistance vi manda tecnici specializzati per la manutenzione di impianti fino a 35w di potenza e pagate soltanto il servizio scelto. Oltre alla manutenzione ordinaria, è previsto anche il controllo dei fumi, obbligatorio per legge ogni due anni. Per attivare il servizio, basta chiamare il numero gratuito 803.803.

Link Utili:

I servizi di Europ Assistance

Manutenzione caldaia