Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Europ Assistance a Parma per il gran finale di Gazzetta run 2011

Domenica 16 ottobre si è chiusa a Parma l’edizione 2011 di Gazzetta run, il circuito di running più famoso d’Italia, organizzato da RCS Sport – La Gazzetta dello Sport e sponsorizzato da Europ Assistance. Un evento che ha riportato al centro dell’attenzione la passione e l’entusiasmo per il podismo.
Otto tappe con in pista migliaia di atleti che, a partire dallo scorso 17 aprile, hanno attraversato le città di Roma, Udine, Bassano, Ravenna, Jesolo, Vigevano e Genova. Per il gran finale di Parma ce n’erano settecento, ma a spuntarla sono stati in due.

Infatti, a salire sul podio come vincitore assoluto è stato il marocchino Adil Lyazali (Atl. Casone Noceto) con un tempo di 32’ 08”, che al termine della gara ha dichiarato: “Vincere qui, praticamente a casa mia, mi ha dato ancora più soddisfazione e voglio dedicare la mia vittoria a tutta la squadra del Casone Noceto che mi ha sempre sostenuto”.
Per la categoria femminile lo scettro è andato, per il secondo anno consecutivo, a Paola Sanna (Atl. Ambrosiana) in 38’06”, che non vede l’ora di andare a New York e partecipare alla prossima maratona della Grande Mela.

Link utili:

Gazzetta run 2011

Europ Assistance

Guarda anche

#Movesafe in Italia, vacanza e sport sulle Dolomiti

Gli amanti della montagna di tutto il mondo ci invidiano le Dolomiti per la sterminata bellezza. Se avete in mente un viaggio o un weekend lungo sulla “terrazza” delle Alpi Orientali e patrimonio dell’UNESCO, ecco i nostri consigli per una vacanza tra relax e sport. SPORT E...

Approfondisci

Il Roadshow di Europ Assistance con il suo network di assistenza

Europ Assistance ha organizzato un Roadshow in tre tappe per consolidare la partnership con le Reti di assistenza. L’evento, che ha toccato le città di Milano, Roma e Rende tra il 15 e il 21 marzo, ha visto la partecipazione di oltre 300 partner del nostro Network. “Abbiamo condiviso le...

Approfondisci

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *