31 luglio 2015

Scatta l’esodo estivo. In questo primo weekend di agosto si prevedono 20 milioni di italiani in viaggio per le vacanze tanto attese con traffico intenso verso le località di villeggiatura. Bollino rosso anche per il weekend del 7-9 agosto e bollino nero per sabato 8 agosto.
Secondo i dati del Barometro Vacanze 2015 Ipsos-Europ Assistance, in termini di scelte di copertura assicurativa, per la maggior parte degli italiani (il 41%) quella per i guasti al veicolo quando si va in vacanza è la massima priorità.

Ecco alcuni consigli prima di mettervi in viaggio in auto:

DOCUMENTI – Controllate di avere dietro patente, libretto di circolazione, certificato d’assicurazione, carta verde (per l’estero).

KIT AUTO
– Verificate di avere il triangolo per la segnalazione di auto in panne, del crick e della chiave per i bulloni delle ruote o del kit gonfiaggio se previsto dalla Casa Costruttrice e il giubbino alta visibilità.

COLPO DI SONNO
– Non mettetevi in viaggio dopo aver mangiato per evitare colpi di sonno dovuti alla digestione.

NO ALCOOL – Evitate gli alcolici prima della partenza. Il limite alcolemico in Italia è di 0.5 gr/l.

BAGAGLI – Posizionate le valige nel portabagagli in maniera ordinata. Il carico più pesante andrà collocato possibilmente verso il centro dell’auto per limitare le variazioni di comportamento della stessa in fase di marcia.

BAMBINI – Assicurare i bambini sui seggiolini (fino a 15 kg) o sui riduttori omologati (fino ai 30 Kg). Organizzare le soste per viaggi lunghi secondo le loro esigenze; portate voi una bottiglietta d’acqua per ciascun passeggero per viaggi di lunga percorrenza.

PERCORSO DEL VIAGGIO – Aggiornatevi in tempo reale sull’andamento del traffico e sugli eventuali lavori in corso. Attraverso numerose app per smartphone  avrete il quadro completa su ciò che accade su strade e autostrade.

SOCCORSO STRADALE – Evitate i mezzi di soccorso abusivi, spesso non riconoscibili perchè hanno gli stessi colori delle Società autorizzate agli interventi in autostrada. Per non incorrere in abusivi, che oltre ad applicare tariffe non controllate potrebbero far decadere le coperture assicurative, raccomandiamo di tenere sempre a portata di mano il numero dell’assistenza stradale disponibile con la copertura assicurativa, fornito dalla casa costruttrice sulle vetture nuove oppure incluso in altri servizi a disposizione.
Non affidatevi mai a soccorritori che si fermano direttamente per proporre il proprio aiuto in autostrada. Ogni soccorso deve essere autorizzato dal Gestore Autostradale. Se non siete in possesso di una copertura adeguata, utilizzate le colonnine SOS presenti ogni due chilometri, ormai quasi tutte foniche (si parla direttamente con la Sala Radio del Gestore Autostradale competente per tratta).

Link utili:
Offerta Auto di Europ Assistance
Roadside Assistant App