16 marzo 2015

A ciascuno il suo bagaglio. Se il prossimo viaggio sarà in compagnia degli amici a quattro zampe, ecco cosa non deve mancare in una valigia pet-friendly.

PASSAPORTO SANITARIO – Cani e gatti, in viaggio all’interno dell’Unione Europea, devono essere muniti di passaporto sanitario che, oltre ai dati del proprietario, deve riportare specie, razza, sesso, nome, data di nascita, segni particolari; numero di microchip, data e regione anatomica di inoculazione o numero del tatuaggio e data in cui è stato fatto; vaccinazione antirabbica con data antecedente a quella di impianto del microchip.

IGIENE E PRONTO SOCCORSO – Spazzola, salviettine umidificate, spray antiparassitario, detergente antibatterico, pinzette leva zecche e un asciugamano non devono mai mancare per curare la loro igiene. Mettete in valigia anche un kit di pronto soccorso e consultate il veterinaio per la lista di farmaci da portare in viaggio, soprattutto se l’amico a quattro zampe soffre di particolari patologie.

SICUREZZA – Museruola e guinzaglio di scorta sono indispensabili per la sicurezza ed evitare spiacevoli sorprese. Mettete in valigia anche collare o una pettorina; paletta e sacchetti igienici per i suoi bisogni, evitando multe salate.

ALIMENTAZIONE – Meglio portarsi dietro le sue ciotole di acqua e cibo, inclusa una scorta del mangime preferito per tutto il periodo del viaggio. In alternativa, verificate con il veterinaio le tipologie di alimenti in vendita nel Paese in cui vi recate.

SOGNI D’ORO – Cani e gatti vivono il disagio di dormire altrove. Mettete in valigia qualche accessorio come la copertina abituale o il tappetino per far ritrovare loro l’ambiente familiare.

Alla consulenza veterinaria pensiamo noi con Easy, il programma membership di Europ Assistance. Oltre a consigli utili per i nostri amici a quattro zampe, Easy include anche un consulto scritto e telefonico di tipo veterinario.

Link utili:

Easy