Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Che caldo che fa: il decalogo del Ministero della Salute

passistance

Nonostante i capricci del meteo ci facciano inciampare in giornate autunnali, l’afa e il caldo si alternano su tutta la Penisola italiana. Il Ministero della Salute ha pubblicato sul suo sito “Estate sicura 2014: che caldo che fa”. Oltre alla diramazione di bollettini sulle ondate di caldo in arrivo su tutto il territorio italiano, la sezione fornisce un decalogo su come difendersi dal caldo, di cui facciamo un riepilogo dei punti salienti:

– Evitate di uscire e fare attività fisica nella fascia oraria più calda, quella tra le 11 del mattino e 6 del pomeriggio;

– Indossate abiti leggere e possibilmente di fibre naturali;

– Rinfrescate l’ambiente di casa, aprendo porte e finestre nelle ore più fresche della giornata;

– Fate bagno e doccia con acqua tiepida per ridurre la temperatura corporea;

– Bevete almeno 2 litri d’acqua al giorno;

– Non lasciate alimenti all’aperto per più di due ore e conservate i farmaci seguendo le indicazioni;

– Se avete parcheggiato l’auto al sole, fate areggiare  prima di rimettervi in viaggio.

Infine, il monito del Ministero della Salute è fare particolare attenzione alle persone anziane,  che possono patire maggiormente gli scompensi del caldo. A tale proposito, vi suggeriamo alcuni servizi salute di Europ Assistance che vi forniscono assistenza all’occorrenza: la veglia notturna, l’assistenza alla persona e la sostituzione badante in emergenza. Basta chiamare il numero verde 803803, attivo 24 ore su 24, e prenotare i servizi scelti che sono disponibili nelle aree di Bergamo, Bologna, Brescia, Firenze, Genova, Milano, Monza, Padova, Parma, Prato, Reggio Emilia, Roma, Torino.

Link utili:
Servizi Salute di Europ Assistance

Scarica l’opuscolo del Ministero della Salute

Guarda anche

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *