29 gennaio 2014

I weekend lunghi in Europa rientrano nella formula del “viaggio breve”. Come già segnalava il Barometro Vacanze 2013 Ipsos-Europ Assistance gli italiani si spostano sempre più con budget ridotto e non troppo lontano da casa. E’ vero che il meteo di questi giorni non invoglia a preparare “la valigia”, ma un viaggio breve in una capitale europea incentiva ad appendere le pantofole al chiodo.

E la valigia? Lasciamo a casa. Più pratico un bagaglio a mano, tenendo a mente che la maggior parte delle compagnie aeree low-cost ha come dimensione standard 55x40x20. Fate una verifica prima sul sito Seatguru.com.

Lo spazio è poco. Pertanto, fate una checklist e ricordate che in volo ogni liquido singolarmente non deve superare i 100ml. Collocate l’abbigliamento in cima e in spazi separati. Ecco cosa non deve mancare:

– Due felpe.

– Tre camicie.

– Un pantalone.

– Un paio di pantofole.

– Un foulard leggero.

– Un telo da viaggio (all’occorrenza può sostituire un accappatoio).

– Ombrello pieghevole.

– Spazzolino.

– Fotocopia dei documenti di viaggio, inclusa la polizza di assistenza sanitaria e il numero da contattare in caso di necessità.

– Presa elettrica multistandard.

Per l’assistenza sanitaria non dimenticate la Viaggi Nostop Vacanza di Europ Assistance, conveniente anche per i gli spostamenti di breve durata. La copertura per un weekend in Europa parte da 14,20 euro. Pagate in base agli effettivi giorni di viaggio e i bambini fino a 2 anni viaggiano assicurati gratis.

Link correlati:

Viaggi Nostop Vacanza