Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Capodanno al Caldo: le top 5 mete tropicali del 2020

Esistono tantissimi modi diversi per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.
Si può andare ad una festa con un gruppo di amici o organizzare un party a casa con le persone più importanti, o andare nelle piazze in cui si organizzano eventi con artisti ed aspettare la mezzanotte per brindare insieme.

Tuttavia, sono sempre più le persone che vogliono trascorrere il Capodanno al caldo, nelle mete tropicali, dove aspettare l’arrivo del 2020 tra spiagge e resort.

Ecco i luoghi più consigliati per accogliere l’arrivo del 2020.

Capodanno a Capo Verde

Capo Verde è un arcipelago formato da 10 isole e 3 isolotti divisi idealmente dalla loro posizione, alcune situate più a nord, altre più a sud.

Le isole settentrionali sono l’emblema dell’arcipelago di Capo Verde, divise in due parti distinte: l’area di Mindelo, città dalla vivace vita notturna, e una parte più remota, situata nei pressi delle Isole Santo Antao, un paradiso per gli amanti delle escursioni e del contatto con la natura.

Nella parte meridionale, invece, si trova l’isola di Santiago, con la sua capitale Praia e la città di Tarrafal, una magnifica enclave nel quale perdersi tra le sue spiagge.

Un viaggio a Capo Verde significa esplorare e scoprire un crocevia storico, un collegamento tra Europa, Africa e Sud America.

Tra l’altro, nonostante la buona posizione geografica, il turismo a Capo Verde è ancora in fase di siluppo e localizzato principalmente su 2 isole, Sal e Boavista.
Qui si trovano la maggior parte degli hotel e dei resort.

Nelle altre, invece, si entrerà a contatto con la Capo Verde più autentica, nel quale si potrà godere della vista di una grande varietà di paesaggi, beneficiare di un estremo senso di tranquillità e compiacersi della compagnia di persone molto accoglienti.

Capodanno alle Maldive

Le Isole delle Maldive si trovano nell’Oceano Indiano, a sud dell’India. Si tratta di un arcipelago di 1.192 isole coralline distribuite in 26 grandi atolli, strutture coralline separate da lagune.

202 di queste isole sono abitate, mentre 87 sono destinate al turismo e ai vacanzieri.
Alle Maldive ogni isola è gestita da un singolo hotel, o meglio, da un resort.

Le Maldive sono una delle destinazioni principali per gli appassionati delle immersioni grazie alla bellezza della barriera corallina e alla ricchezza della sua fauna marina, nonché una destinazione perfetta per le coppie che desiderano rilassarsi in un luogo idilliaco.

Per un capodanno speciale bisogna togliersi le scarpe, indossare abiti leggeri e lasciarsi avvolgere dalla magia di uno dei luoghi più speciali al mondo in cui sarà possibile decidere se stare in spiaggia, in piscina o nella jacuzzi della propria camera.

Capodanno in Thailandia

Ci sono molti luoghi da visitare in Thailandia, il Paese perfetto per avere un primo contatto con l’Asia e un vero e proprio paradiso per gli escursionisti.

In Thailandia è possibile trovare il fascino che caratterizza molte mete esotiche, una deliziosa gastronomia, paesaggi magnifici in cui convergono fiumi e montagne, cascate e valli, templi e città dalla storia antichissima, ospitalità, spiagge e isole paradisiache bagnate da acque turchesi.

Il periodo migliore per recarsi in Thailandia è tra novembre e marzo, quando le temperature sono miti e i paesaggi brillano in tutto il loro splendore. Per cui se si vuole passare un Capodanno al caldo, la Thailandia è il posto giusto.

È impossibile visitare la Thailandia senza esplorare ogni angolo di Bangkok, la capitale della Thailandia, una città di cui ci si innamora a prima vista, malgrado il suo eterno inquinamento, il traffico caotico e l’umidità costante.

Quando si inizia a camminare per le sue strade, ci si perde tra i suoi mercati o nella visita dei suoi incredibili templi. Visitare Bangkok significa immergersi nella cultura thailandese e nel suo stile di vita.

La città, oltre ad essere uno dei luoghi da non perdere durante una visita in Thailandia, è il luogo perfetto per avere quel primo contatto con il sud-est asiatico. Solitamente un viaggio in Thailandia inizia proprio da qui; successivamente si può prendere in considerazione una visita al Nord del Paese, su tutte la zona di Chiang Mai, o verso le splendide spiagge del Sud.

È altamente consigliato stipulare un’assicurazione sanitaria prima di partire.
Questa polizza servirà a coprire eventuali spese mediche ed eventualmente anche il rimpatrio aereo, in caso di malattia.

Capodanno a Cuba

Cuba è il sogno di molti e non c’è da sorprendersi: è una delle isole con più personalità e storia di tutti i Caraibi.

Visitare L’Avana, la capitale di Cuba, è d’obbligo; non solo perché è la città principale dell’isola, ma perché ne rappresenta l’anima.
Il centro è un piccolo gioiello architettonico, ma non bisogna perdersi la visita delle periferie. Rispetto al centro si troverà una città più decadente, tuttavia ci si innamorerà del suo ambiente e dei suoi sfavillanti colori.

Se cercate qualcosa da bere, a Cuba avete l’opportunità di bere il cocktail tipico del paese, il mojito: il luogo migliore in cui trovarlo è L’Avana Vecchia, anche se in tutto il Paese si fanno mojitos buonissimi.
Bevilo ballando la salsa, la danza tradizionale di Cuba, che è l’isola della musica, dove il silenzio è solo un’opzione.

Ovviamente Cuba è anche mare. Le sue spiagge di sabbia finissima offrono la possibilità di godersi appieno il Mar dei Caraibi. Cayo Saetia, Guardalavaca, Cayo Largo (considerata la migliore dai turisti), Cayo Levisa e María la Gorda, sono solo alcune delle spiagge più belle.

Dal 2010 tutti i viaggiatori che arrivano a Cuba devono possedere un’assicurazione sanitaria, con lo scopo di coprire eventuali spese mediche che in caso di malattia o infortuni si dovranno sostenere sull’Isola.
Tale assicurazione deve essere emessa da istituti e da organizzazioni riconosciute dal Governo di Cuba.

Nuovo anno in Brasile

Chi ha la fortuna di trascorrere la fine dell’anno in Brasile, avrà la possibilità di vivere momenti unici ed indimenticabili.

Dopo il famoso carnevale di Rio de Janeiro, la seconda celebrazione più importante dell’anno in Brasile è proprio il Capodanno, che qui chiamano “la Fiesta do Reveillon“.

La festa ha luogo a Copacabana Beach a cui partecipano migliaia di persone ogni anno – tra cui turisti e Cariocas – per dare il benvenuto al nuovo anno.

La più grande attrazione sono sicuramente i fuochi d’artificio. Il cielo brasiliano viene illuminato da uno spettacolo pirotecnico, grazie ai fuochi sparati dalle barche al largo della costa. Questo spettacolo, quasi unico nel suo genere, dura più di 20 minuti.

Finiti i fuochi, la festa continua con i numerosi concerti sulla spiaggia.
Band famose e cantanti nazionali e internazionali partecipano a questa bellissima festa.

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *