Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

#Movesafe in Australia per le festività natalizie

movesafe-australia-viaggio

Dite la verità: anche voi avete sognato almeno una volta di passare Natale e Capodanno al caldo, e magari…a testa in giù? Allora scoprite come si svolgono le festività nella terra dei canguri. Il Natale in Australia segna l’inizio delle tanto agognate vacanze estive, che per i bambini durano fino all’inizio di febbraio (proprio come succede da noi in luglio e agosto).

CHRISTMAS BUSH – Le temperature sono spesso molto alte, ma il caldo non rende meno caratteristiche le celebrazioni natalizie. Gli australiani decorano spesso le proprie abitazioni con ghirlande di Christmas bush (un arbusto tipico) e in molte città si tengono parate e festival, mentre in televisione vengono trasmessi canti di Natale (nei quali la parola “neve” viene talvolta sostituita da termini meno invernali!).

SOTTO L’ALBERO DI NATALE – In vista del Natale si tengono vari eventi in tutto il Paese. Molto famosa è la parata Christmas Pageant ad Adelaide, in South Australia, che a inizio novembre anticipa l’inizio del periodo natalizio e attira più di 400.000 persone con sfilate, spettacoli e concerti. Carols by Candlelight è un’usanza altrettanto popolare: si tratta di cori di canti natalizi all’aperto, a lume di candela. E’ nata in occasione della Vigilia a Melbourne, ma presto si è diffusa in tutto il continente.

A TAVOLA – Il tipico pranzo di Natale viene consumato in famiglia, con piatti freddi, pietanze a base di pesce o con una grigliata. Non mancano piatti della tradizione britannica oltre al tipico dolce australiano, la pavlova. Ma ci sono iniziative per i turisti che si trovano a passare in Australia il 25 dicembre: la famosa spiaggia di Bondi Beach è diventata ormai il loro punto di ritrovo e ospita iniziative divertenti come la grigliata di tacchino sul bagnasciuga, o le gesta di buffi Babbi Natale sul surf.

SANTO STEFANO – Gli australiani sono poi soliti passare Santo Stefano con gli amici, magari facendo un barbie (barbecue) sulla spiaggia. Il 26 dicembre si tengono anche due importanti eventi sportivi, il Boxing Day Test cricket match e la Sydney to Hobart Yacht Race.

CAPODANNO – Una delle mete più gettonate da chi vuole passare il Capodanno in Australia è Sydney, città che il 31 dicembre strabilia con un magico spettacolo di fuochi d’artificio nel Sydney Harbour. Questo grande evento è sempre molto apprezzato, perciò conviene prenotare i voli (interni o internazionali) per tempo se non si vuole spendere troppo per il biglietto aereo. Meno popolari ma altrettanto d’effetto i fuochi d’artificio sulle sponde dello Swan River a Perth: nella città del Western Australia non mancano anche concerti ed eventi tra le vie del centro per salutare il nuovo anno. In tutto il Paese si tengono grandi feste e balli in maschera, oltre a eventi nei parchi cittadini e nelle spiagge.

LA BEFANA – L’Epifania in Australia non è una festa molto sentita, perciò non stupitevi se il 6 gennaio non vedrete calze appese in ogni dove. Ma se siete in Australia in gennaio, vale la pena aspettare i grandi festeggiamenti del 26 per la celebrazione dell’Australia Day, una delle feste più sentite in tutto il Paese.

#MOVESAFE – Ora che sapete tutto, siete pronti a passare le feste down under! Non dimenticate di fare Viaggi Nostop Vacanza, l’assicurazione viaggi di Europ Assistance, prima di volare verso l’altro emisfero, per essere sicuri di partire tranquilli e di non rovinarvi le feste mentre siete dall’altra parte del mondo.

Francesca Barbieri*

*Travel blogger e copywriter, specializzata in lingue (ne parla quattro) e social media marketing, Francesca è conosciuta in Rete come Fraintesa.  Nel 2009 fonda il blog di viaggi www.fraintesa.it e due anni dopo thewildlifetraveller.com, blog in inglese, e necarnenepesce.net, blog per vegetariani. È appassionata di snorkeling, birdwatching, natura e turismo sostenibile, è volontaria WWF ed è vegetariana da 20 anni. Nel 2015 Vanity Fair la elegge tra i 10 migliori travel blogger ed è ospite del programma tv di Rai 3 “Alle falde del Kilimangiaro”.

Guarda anche

#Movesafe in Russia tra Mosca e San Pietroburgo

Sontuosa ed “europea” San Pietroburgo. Più misteriosa e straniante, per noi, Mosca. Un viaggio in Russia parte quasi sempre da qui, da due metropoli con stili e atmosfere diversi, ma lo stesso grado di fascino, da scoprire anche oltre le grandi icone. A CASA DEGLI SCRITTORI – A Mosca,...

Approfondisci

Movesafe in India tra le meraviglie del Rajasthan

L’India è un paese talmente vasto che per vederlo tutto bisognerebbe starci come minimo sei mesi. Se è la prima volta che ci andate e avete le ferie “contate” il miglior itinerario che io vi possa consigliare è sicuramente il Rajasthan, la terra dei marahja, dei sari e dei colori, dei...

Approfondisci

#Movesafe in Irlanda del Nord da Belfast a Derry

Se state pensando ad un tour itinerante alla scoperta di paesaggi fiabeschi e castelli antichi, l’Irlanda del Nord è una meta davvero magica. La prima volta che ci sono stata, ne sono rimasta davvero affascinata. Con le sue scogliere meravigliose e la sua cultura ibrida ricca di leggende e...

Approfondisci

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *