Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

#Movesafe in California tra San Francisco, Big Sur e San Diego

movesafe_itinerario_california_europassistance

elisa-luca-avatarEra tanto, troppo tempo che volevamo fare un viaggio in California, perché un viaggio nel Golden State offre al tempo stesso spiagge indimenticabili, natura a perdifiato e città di cui innamorarsi perdutamente.  Spesso si associa la California alla visita dei grandi parchi dell’Ovest, comprendendo nel proprio itinerario tappe in Utah e Nevad,a mentre invece la nostra scelta è stata di dedicare tempo ed energie esclusivamente a questo stato che ha tanto da offrire.

#MOVESAFE – Prima di parlarvi delle diverse tappe da inserire nel vostro viaggio in California vi diamo un piccolo consiglio, le strutture sanitarie negli Stati Uniti sono di altissimo livello e anche molto care, prima di partire non dimenticate quindi di stipulare un’assicurazione sanitaria. Noi abbiamo viaggiato in sicurezza con Viaggi Nostop Usa & Canada di Europ Assistance, pensata per chi si muove negli States.

SAN FRANCISCO – La prima settimana del nostro viaggio in California l’abbiamo interamente dedicata a San Francisco, città che offre una architettura ineguagliabile come quella delle tradizionali Painted Ladies e strade di sali e scendi da percorrere sui cable car, i caratteristici tram vintage. Per chi come noi è amante della musica (Haight-Ashbury imperdibile!) e della birra artigianale la città del Golden Gate è davvero una tappa irrinunciabile che merita di essere vissuta appieno.

LA VALLE DEL VINO –  A nord di San Francisco si trovano Sonoma e Napa Valley patria del turismo enogastronomico per eccellenza. Napa è diventata la più famosa a livello internazionale mentre a Sonoma si possono ancora scoprire aziende vinicole sconosciute ai più ma non per questo di livello inferiore.
Entrambe queste zone si trovano a non più di un paio di ore a nord di San Francisco, quindi è possibile visitarle in giornata facendo base a Frisco. La nostra cantina preferita: Iron Horse Vineyards a Sonoma.

I GRANDI PARCHI – La California vanta la presenza di cinque parchi naturalistici indimenticabili molto diversi fra loro. Lo Yosemite con le sue alte vette su cui fra tutte domina El Capitan; Sequoia National Park e Kings Canyon dove vi troverete al cospetto di alberi secolari di rara bellezza; la Death Valley che non ha bisogno di presentazioni e il Joshua Tree National Park con i caratteristici alberi di yucca in uno scenario semi desertico.
Se volete visitarne vari è consigliato fare la tessera dei parchi nazionali, una sorta di abbonamento annuale, che vi permetterà di visitare tutti i siti risparmiando parecchi dollari.

SAN DIEGO –  Forse troppo spesso sottovalutata San Diego è stata la sorpresa più bella del nostro viaggio in California. È la classica città dalla quale non vorresti mai andartene, e il momento della partenza arriva sempre troppo presto. L’influenza messicana si respira ovunque dalla cucina dei ristoranti alle stradine e agli edifici d’epoca della old town. Alla sera è un vero must il giro per i bar del Gaslamp Quarter per bere buona birra ascoltando qualche concerto live. Dedicate un giorno alla visita del Balboa Park e del suo zoo, non ve ne pentirete.

LOS ANGELES –  O la ami o la odi e noi apparteniamo senza dubbio al primo gruppo. Siamo rimasti affascinati dall’atmosfera vintage di Venice, ci siamo emozionati sulla Walk of Fame e non dimenticheremo mai Santa Monica dove finisce la celebre Route 66. Guidare attraverso le sue strade mentre il sole tramonta e ricordando tutti i film qui ambientati non ha davvero prezzo…

BIG SUR – Scogliere a picco, strade con panorami mozzafiato e natura lussureggiante: benvenuti nella regione della costa centrale della California, luogo amato da artisti del calibro di Arthur Miller e Jack Kerouac e dal fascino davvero ammaliante.

A queste tappe ce ne sarebbero ancora tante da aggiungere, perché la California è davvero uno stato enorme che meriterebbe parecchio tempo per essere visitato tutto. Per poter toccarle tutte in un on the road circolare vi consigliamo di prevedere almeno tre settimane di tempo a disposizione.
Siete pronti per smettere di sognarla questa California e di pianificare il vostro viaggio?


Elisa Paterlini e Luca Golinelli*
miprendoemiportovia.it


* Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavamo, da due anni lei è mamma e lui papà.

 

Link utili:
Fai un preventivo di Viaggi Nostop Usa & Canada

Guarda anche

#Movesafe in India sul “filo di Nicky” a bordo di un tuk-tuk

Quando si viaggia in Asia, la voglia di prender il posto del nostro autista e mettersi alla guida di un tuk-tuk viene di sicuro. Un modo semplice, sicuro ma decisamente avventuroso per conciliare uno spettacolare viaggio alla scoperta dell’India e questa voglia di muoversi con il vento tra i...

Approfondisci

Movesafe in India tra le meraviglie del Rajasthan

L’India è un paese talmente vasto che per vederlo tutto bisognerebbe starci come minimo sei mesi. Se è la prima volta che ci andate e avete le ferie “contate” il miglior itinerario che io vi possa consigliare è sicuramente il Rajasthan, la terra dei marahja, dei sari e dei colori, dei...

Approfondisci

#Movesafe in Thailandia: 10 cose da sapere prima di partire

La Thailandia è una terra molto amata, nonché una delle destinazioni orientali più ambite negli ultimi anni. A mio avviso è il posto perfetto per chi si approccia per la prima volta alla cultura orientale. È bene tenere a mente 10 cose prima di partire per la cosiddetta terra del...

Approfondisci

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *