Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Viaggio on the road in Canada, 5 cose da sapere

Il Canada è il paese perfetto per un viaggio on the road. Autostrade gratuite, prezzo dei carburanti contenuto, campeggi e strutture dove pernottare la notte sparsi ovunque… ci sono insomma tutti gli ingredienti per spassarsela alla grande! Dal punto di vista dei veicoli e delle modalità di spostamento, le opzioni sono diverse: dall’auto a noleggio all’acquisto di una moto usata in loco, ognuno è libero di decidere come affrontare le infinite distanze di questo gigante.

Noi di In viaggio con Ermanno abbiamo scelto la strada forse più complessa ma di sicuro più eccitante: spedire il nostro minivan Fiat 238 “Ermanno” in Canada, prelevarlo ad Halifax e guidare fino a Toronto. 2.000 km circa in un paesaggio fra i più belli del mondo, alla scoperta di Quebec City, Montréal, Ottawa e dei parchi nazionali di questo paese, che proprio nel 2017 sta festeggiando il suo 150esimo anniversario. Partiamo quindi per questo epico viaggio on the road, ma prima vediamo cosa bisogna sapere per organizzare in modo appropriato la vacanza e godersi ogni momento senza imprevisti!

TRANSCANADA HIGHWAY: LA REGINE DI TUTTE LE STRADE –  Non è detto che sia l’autostrada più lunga del mondo (il titolo è conteso con la Trans-Siberiana e la Highway 1 in Australia), di certo è una signora autostrada, con uno sviluppo complessivo di oltre 8.000 km (circa 8 volte l’Italia peninsulare), che si estendono dal Canada Occidentale a quello Orientale. Tutta, o quasi, a costo zero. Un sogno per qualunque motociclista o camperista che si rispetti, grazie anche alla perfetta segnaletica e organizzazione dell’infrastruttura. Il “miglio zero” è localizzato nella cittadina di Saint John’s.


ATTENZIONE ALLA CORRENTE: SI VA A 110 VOLT E 60 HERTZ – 
Che scegliate di dormire in un albergo tradizionale, in un camping o a casa di amici, ricordatevi che la corrente elettrica in Canada viaggia a 110 volt e 60 hertz di frequenza. Questo non sarà per forza un problema in caso di piccole apparecchiature, ma se portate con voi dispositivi più delicati come ad esempio videocamere professionali o simili, sarebbe meglio procurarsi, oltre all’adattatore, anche un trasformatore in grado di riportare la corrente a 220 volt. Noi che viaggiamo in camper abbiamo optato per un pannello fotovoltaico abbinato a un inverter. Energia pulita, illimitata e gratuita!

 

APP PER TROVARE DOVE DORMIRE –  Il Canada è un paese sterminato. Ciononostante, la maggior parte della popolazione si trova lungo il confine con gli Stati Uniti. I posti dove dormire non mancano di certo, ma bisogna stare attenti al periodo dell’anno (bassa o alta stagione), all’orario di arrivo e alle altre variabili tipiche di un viaggio on the road. Visto che la connessione a Internet potrebbe non essere sempre disponibile, e visto che le schede SIM – e relativi piani tariffari – sono piuttosto onerose in questo paese, è consigliabile scaricare applicazioni adatte che possano funzionare anche offline. Tra le tante segnaliamo Wikicamps, ottima per chi come noi si ferma con il camper nelle apposite strutture.


BENZINA, GPL, ELETTRICO… DOVE RIFORNIRSI? – 
In Canada la quasi totalità di veicoli viene alimentata a benzina. Come da noi, esiste tuttavia una fetta crescente di utenti che sceglie carburanti alternativi, in primo luogo il GPL, meglio noto come LPG. In aumento anche i veicoli elettrici e ibridi, sebbene il freddo intenso dei lunghi mesi invernali e le distanze enormi rallentino la diffusione dei mezzi 100% elettrici. Per trovare con facilità le stazioni di servizio a GPL o a ricarica elettrica, vale la pena rifarsi ai siti web www.lpgstations.com e www.caa.ca/evstations. In entrambi basta digitare la località e programmare l’itinerario sulla mappa.

 

#MOVESAFE – In Canada i cittadini sono obbligati a stipulare una polizza salute a copertura di eventuali malattie e incidenti. Per i turisti che non vogliono correre rischi, l’unica soluzione sensata consiste nel cercare una polizza che sia valida sul territorio canadese per tutto il periodo del viaggio. Ci sono diverse formule, a seconda delle esigenze e del livello di copertura desiderato. Noi abbiamo scelto la Viaggi Nostop Usa & Canada di Europ Assistance, che garantisce assistenza sanitaria 24 ore su 24. Del resto, con un’avventura del genere davanti, bisogna essere pronti a tutto!

Roberto Zambon*

*Insieme a Maddalena e al piccolo Sebastiano, classe 1985 (loro) e 2015 (lui), Roberto affronta il viaggio tra storie vissute a bordo di “Ermanno”, un van storico che ci porta a zonzo e a scoprire nuovi luoghi. Un mezzo flessibile, poco costoso, utile anche per le vacanze e soprattutto coerente con uno stile di vita, se vogliamo, “a basso impatto”. Ogni settimana sul loro blog inviaggioconermanno.it pubblicano articoli, recensioni di accessori, interviste, opinioni su libri letti e ovviamente storie di viaggi.

Guarda anche

Sognando la Thailandia 2016, 10 consigli prima di partire per “la terra dei sorrisi”

Ci siamo! Comincia l’avventura di Federica, Pierpaolo e Raffaella in Thailandia. I vincitori del contest Sognando la Thailandia sanno che, prima di partire, è sempre bene informarsi e verificare che tutto sia in ordine. Ecco i dieci consigli di Federica: Per viaggiare in Thailandia a scopo...

Approfondisci

#Movesafe, on the road settembrino in Toscana

L’Italia è il paese della bellezza: i paesaggi, la storia, l’architettura e il buon cibo ne fanno uno dei luoghi più amati al mondo. Avete mai pensato di scoprirla viaggiando on the road salendo in auto e attraversando le sue campagne intervallate da borghi e città? Vi propongo questo...

Approfondisci

Cuba, l’isola dalle mille facce tra musica e magia

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta di Cuba, in collaborazione con PaesiOnLine. Come un diamante sapientemente lavorato dalle esperte mani di un gioielliere così quest’isola, la più grande di tutti i Caraibi e circondata a sua volta da altre 1.600 isole, è un vero e proprio forziere di...

Approfondisci

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *