Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

#Movesafe in Spagna da Madrid a Ibiza

movesafe_spagna_cover

La Spagna è uno dei paesi piú gettonati per le vacanze, da Madrid a Barcellona, ma anche le isole come Ibiza e Minorca sono delle mete da visitare almeno una volta nella vita. Si puó scegliere di seguire un itinerario on the road, magari in Andalusia, oppure visitare una cittá culturale come Valencia in un paio di giorni. Quali sono le mete spagnole piú ricercate per costruire un itinerario di viaggio?

MADRID – Madrid è la capitale della Spagna viene anche chiamata la “città che non dorme mai” in quanto capitale anche della movida e del divertimento. Sia i turisti che le persone locali amano far tardi alla sera, fermarsi nei locali, chi per ballare chi per bere qualcosa e fare notte fonda. Il giorno non termina con il calare della notte, bensí continua a ritmo di chiacchiere, risate e spesso buona musica.

BARCELLONA – Barcellona è situata sulla costa sud-orientale, è una cittá multiculturale dalle mille sfaccettature. La visita può iniziare dalla Sagrada Familia, da vedere almeno una volta nella vita, proseguendo con gli edifici in centro, come Casa Batlò (non finivamo di fotografarla), sempre creati dalla mano di Gaudí. Ma anche i suoi musei e il grande acquario affacciato sul porto. Per finire con la sua vita notturna organizzata prevalentemente sul lungomare e a La Barceloneta.

VALENCIA – Valencia è uno dei centri culturali più importanti della Spagna. Da visitare la Città delle Arti e della Scienza, il Bioparco, il Mercato Centrale e la Borsa della Seta dove resterete con il naso all’insù per un bel po’, così come è successo a noi.

IBIZA – Ibiza è l’isola hippy per eccellenza, conosciuta anche come Isla Blanca e per le sue spiagge meravigliose, oltre che per la sua vita notturna. Da non perdere i mercatini dove viene proposto artigianato locale venduto a prezzi concorrenziali e moltissime cose vintage, da quello più turistico di Punta Arabi a quello più tradizionale di Las Dalias (quello che abbiamo apprezzato di più).

DOCUMENTI – Per visitare la Spagna basterà avere il passaporto o il documento d’identitá valido sia per gli adulti che i minori. I minori di 16 anni potranno essere inseriti nel passaporto del genitore o in alternativa se viaggiano soli dovranno avere con sé un permesso sottoscritto dal genitore.

#MOVESAFE – Per viaggiare piú tranquilli e sicuri è consigliato stipulare un’assicurazione sanitaria da viaggio che copra almeno le spese sanitarie. In Spagna, essendo un paese europeo le cure d’emergenza vengono garantite con la tessera sanitaria correttamente attivata, sono invece a pagamento tutte le altre cure sanitarie e prestazioni di assistenza  come il rimpatrio sanitario o rientro anticipato in caso di problemi di un familiare in Italia. Per questo, noi per i viaggi in terra spagnola abbiamo sempre stipulato l’assicurazione Viaggi Nostop Vacanza di Europ Assistance, un pizzico e anche più di tranquillità.

FOOD – La cucina spagnola è una delle cucina più conosciute in tutto il mondo, la tradizione culinaria varia da regione a regione. I piatti tradizionali da non farsi sfuggire sono la Menestra de ternera (carne di vitello stufata), il Gazpacho (una zuppa fredda servita con pane tostato) e la famosissima Paella, la cui ricetta varia da zona a zona.

NIGHLIFE – Organizzare una vacanza in Spagna vuol dire organizzare una vacanza all’insegna del divertimento, la vita notturna è vivace. Si cena tardi la sera, nei bar in cui si suona musica dal vivo fino a tarda notte, per poi proseguire il divertimento nelle numerose discoteche.

Fabio e Giulia Sonce*

 

fabio_giulia_avatar

*Siamo una coppia con due bambini, due piccoli bambini, ci piace viaggiare e lo facciamo insieme ai nostri ragazzi, nostro figlio ha imparato a camminare sul prato di St. James Park a Londra, la piccola ha fatto le prime capriole sotto le mura del Dunnottar Castle, in Scozia. Viaggio da sempre e viaggeremo sempre. Il nostro blog è bambiniconlavaligia.it.

 

 

 

Link utili:
Viaggi Nostop Vacanza

Guarda anche

#Movesafe in India sul “filo di Nicky” a bordo di un tuk-tuk

Quando si viaggia in Asia, la voglia di prender il posto del nostro autista e mettersi alla guida di un tuk-tuk viene di sicuro. Un modo semplice, sicuro ma decisamente avventuroso per conciliare uno spettacolare viaggio alla scoperta dell’India e questa voglia di muoversi con il vento tra i...

Approfondisci

Movesafe in India tra le meraviglie del Rajasthan

L’India è un paese talmente vasto che per vederlo tutto bisognerebbe starci come minimo sei mesi. Se è la prima volta che ci andate e avete le ferie “contate” il miglior itinerario che io vi possa consigliare è sicuramente il Rajasthan, la terra dei marahja, dei sari e dei colori, dei...

Approfondisci

#Movesafe in Thailandia: 10 cose da sapere prima di partire

La Thailandia è una terra molto amata, nonché una delle destinazioni orientali più ambite negli ultimi anni. A mio avviso è il posto perfetto per chi si approccia per la prima volta alla cultura orientale. È bene tenere a mente 10 cose prima di partire per la cosiddetta terra del...

Approfondisci

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *