Nonostante l’emergenza sanitaria sia in miglioramento, anche grazie alla campagna vaccinale che procede spedita, rimane un diffuso senso di insicurezza nell’intraprendere viaggi all’estero. Dunque, anche per il 2021 l’estate si preannuncia all’insegna del turismo di prossimità. Molti italiani trascorreranno le vacanze estive entro i confini nazionali o comunque nei Paesi limitrofi. In particolare, secondo un recente sondaggio BVA Doxa, il 67% dichiara che quest’estate andrà in vacanza. Di questi la grande maggioranza (85%) sceglierà l’Italia. Una scelta legata a diversi fattori: la maggior sicurezza di rimanere entro i confini nazionali, indicata dal 33% del campione, il fatto che rimanere in Italia è un modo per fare una vacanza più semplice e rilassante (36%) e, per il 53%, anche la volontà di sostenere l’economia interna. Per viaggiare e spostarsi durante l’estate 2021 il mezzo di trasporto preferito sarà l’auto, considerata più sicura, comoda e flessibile rispetto agli altri dall’83% dei vacanzieri italiani. Un trend che prosegue idealmente quello registrato per la stagione estiva 2020. Ma prima di partire per le vacanze è buona regola fare un check up dell’auto.

Viaggiare in auto sicuri

Per evitare brutte sorprese e partire tranquilli ci sono alcune regole e suggerimenti da seguire riguardo la manutenzione dell’auto. Consumi, prestazioni, sicurezza e comfort a bordo sono i fattori principali che vengono direttamente influenzati dallo stato in cui si trova l’auto. In particolare, prima di partire per un lungo viaggio, specie se in condizioni climatiche estreme, come il grande caldo estivo, è consigliato sottoporre l’auto a una serie di verifiche. E se alcune di queste, come il controllo del livello dei liquidi, possono essere effettuate da chiunque, per le operazioni più complesse e delicate è sempre meglio rivolgersi ad un’officina specializzata. Un meccanico esperto sarà in grado di svolgere in tempi rapidi e con costi accessibili i controlli relativi ad aspetti fondamentali per viaggiare sicuri: dal controllo della batteria alla verifica dell’impianto frenante.

Check up auto prima di partire

Il ciclo di vita di ogni auto prevede una serie di manutenzioni periodiche più o meno variabili nel tempo a seconda delle indicazioni della casa costruttrice, del tipo di vettura e di alimentazione. In ogni caso, con l’arrivo delle vacanze estive e i relativi viaggi e spostamenti è consigliabile effettuare un check up dell’auto, che solitamente comprende una serie di operazioni di routine. In generale ecco i controlli principali da fare prima di mettersi in viaggio:

Controllo dei livelli dei liquidi: è la prima operazione da effettuare prima di mettersi in viaggio. Sono sufficienti pochi minuti per verificare (anche senza intervento di un meccanico) il livello dell’olio motore, del liquido di raffreddamento, dei freni e del lavavetri. In caso si trovino sotto il minimo, vanno rabbocati per garantire il corretto funzionamento del motore ed evitare il suo surriscaldamento, inconveniente che con le elevate temperature risulta più frequente.

Analisi batteria: verificare lo stato di carica della batteria è fondamentale per il funzionamento dell’auto, specie in caso in cui la stessa abbia 3 anni o più. Le batterie di ultima generazione hanno infatti una durata media di circa 3 anni. Oltre questo tempo andrebbero comunque sostituite a prescindere dallo stato di carica. L’analisi della batteria viene effettuata con apposita strumentazione (multimetro) e se non si è molto pratici è meglio rivolgersi a un’officina.

Verifica impianto frenante: si tratta di un check up piuttosto complesso e fondamentale per la sicurezza stradale. Per questo è necessario rivolgersi a un professionista specializzato che verificherà l’intero impianto con particolare riguardo a: spessore dei dischi, consumo pastiglie, livello olio freni.

Stato e pressione pneumatici: controllare lo stato di usura e la pressione degli pneumatici (anche della ruota di scorta, ove presente) è un’operazione semplice da effettuare, ma molto importante. La pressione va regolata anche in funzione del carico dell’auto, numero passeggeri e bagagli, attenendosi a quanto indicato dalla casa costruttrice.

Pulizia dei filtri: i filtri dell’aria, dell’olio e del carburante contribuiscono al corretto funzionamento del motore, compresi l’efficienza e i consumi. Dunque è importante verificare il loro stato e, a seconda di questo, procedere alla loro pulizia o in alternativa sostituirli con filtri nuovi. 

Ripristino climatizzatore: di particolare importanza per il benessere in auto durante i viaggi estivi è il controllo del climatizzatore con particolare riferimento al livello del gas dell’impianto, che potrebbe essere diminuito a causa del lungo periodo di inutilizzo.

Monitoraggio illuminazione: la sicurezza stradale è strettamente connessa anche alla corretta visibilità, specie notturna. Per questo è importante controllare che fari e luci siano perfettamente efficienti e funzionanti: dalle luci di posizione agli anabbaglianti, dagli indicatori di direzione agli abbaglianti.

Assistenza stradale

Eseguire la manutenzione periodica e i check up saltuari dell’auto è importante per viaggiare in sicurezza. Ma un imprevisto può sempre capitare. Europ Assistance offre assistenza stradale completa in Italia e in oltre 200 Paesi del mondo grazie al network rete Auto in grado di effettuare interventi tempestivi in caso di guasto o incidente. 

Vuoi proteggerti su ogni tipo di mezzo?
Scopri le polizze per la tua mobilità
Condividi su: