Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Cile

Capitale: Santiago del Cile
Lingua: Spagnolo
Moneta: Peso cileno
Distanza dall'Italia: 11924
Sapevi che:

In Cile, più precisamente ad Algarrobo, a pochi chilometri da Santiago, è stata costruita la piscina più grande del mondo. Questa gigantesca piscina, lunga 1000 metri e profonda 115, contiene almeno 66 milioni di litri d'acqua e può essere addirittura navigata con una barca.

ALCUNI CONSIGLI UTILI PER IL PROSSIMO VIAGGIO IN CILE.

Documenti

La validità residua necessaria del passaporto per un viaggio in Cile deve essere di almeno sei mesi dall’arrivo in loco. Per i soggiorni turistici di durata inferiore ai 90 giorni il visto non è necessario.

 

Alla Dogana

Non è permesso l’ingresso nel Paese a chi possiede somme in contanti superiori ai 10000 Usd, se non dichiarate. Questa è l’unica restrizione in termini valutari, per il resto, la valuta straniera può essere convertita liberamente. I viaggiatori, all’ingresso in Cile, devono compilare un modulo nel quale è richiesto loro di dichiarare le eventuali importazioni di prodotti di origine animale o vegetale. Si raccomanda di compilare i moduli con la massima attenzione, poiché i controlli sono meticolosi e possono prevedere persino l’uso di apparecchiature ai raggi X.

 

Sistema sanitario

La situazione sanitaria è discreta più o meno in tutto il Paese. Si consiglia, tuttavia, dato l’alto costo delle prestazioni sanitarie, di stipulare una copertura assicurativa di Europ Assistance per le possibili spese mediche e l’immediato rimpatrio.

 

Sicurezza in viaggio

Pur essendo considerata una nazione abbastanza sicura, in Cile, soprattutto nelle periferie delle grandi città e nelle ore notturne, si verificano spesso fenomeni di microcriminalità. Al confine con Perù, Bolivia e Argentina ci sono zone dove sono presenti campi minati, nelle quali è altamente sconsigliato avventurarsi, se non con una guida del posto. In Cile si contano oltre 3000 vulcani di cui un centinaio circa sono attivi e, per questo motivo, è considerato un Paese a forte rischio sismico. Nella capitale, Santiago, durante la stagione invernale, che va da giugno a settembre, i livelli di inquinamento subiscono delle vertiginose impennate, fino a diventare rischiosi per l’apparato respiratorio.

 

Clima e religione

Come anticipato, le stagioni sono invertite rispetto ai nostri riferimenti, quindi in Cile abbiamo l’estate che va da dicembre a febbraio e l’autunno da marzo a maggio. Di conseguenza, l’inverno e la primavera vanno rispettivamente da giugno ad agosto e da settembre a novembre. Per visitare la regione meridionale, ovvero quella della Patagonia Cilena, i mesi migliori sono, senza dubbio, dicembre e gennaio, mentre per le zone centrali del Paese è consigliabile partire in corrispondenza della primavera-estate, quindi tra settembre e febbraio. Il nord, purtroppo, non presenta un periodo ideale, dato il clima desertico che contraddistingue questa parte del Paese.
In Cile la popolazione è in maggioranza cattolica, ma è anche molto diffuso il protestantesimo.

 

Cosa mangiare

Il Cile vanta una delle migliori cucine del Sud America, sia per la varietà dei prodotti (carne, pesce, verdure e frutta), sia per il modo di prepararli e assemblarli, che risente dell’influenza indio e francese. Le principali pietanze sono, per quel che riguarda i piatti a base di carne, il lomo, le empanadas, la parillada e l’asado (spesso accompagnati da riso o fagioli). Inoltre, ci sono le grigliate o zuppe a base di pesce, a dir poco squisito lungo la costa. Ma non è finita qui, perché non tutti sanno che il Cile vanta una grande produzione di frutta.
Per quel che concerne le bevande, oltre alla birra, merita almeno un assaggio quella che rappresenta una delle fierezze del Paese, ovvero il vino.

Bolivia e Cile, destinazioni “a prova di futuro” tra musica da batticuore

L’America Latina è da sempre legata al mito di una cultura esuberante, ricca in colori e suoni, allegra quanto nostalgica. La storia musicale in due dei suoi paesi più celebri, la Bolivia e il Cile, si intreccia senza soluzione di continuità con il suo passato di civiltà precolombiane,...

Approfondisci