Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Sudafrica

Capitale: Pretoria (amministrativa), Città del Capo (legislativa), Bloemfontein (giudiziaria)
Lingua: Afrikaans, inglese, zulu, xhosa, ndebele, sesotho del nord, sesotho, swati, tsonga, tswana, venda
Moneta: Rand
Distanza dall'Italia: 8133
Sapevi che:

PROSSIMO VIAGGIO IN SUDAFRICA? ECCO ALCUNI CONSIGLI UTILI:

Documenti e dogana

​Per accedere al Paese sono necessari sia il visto che il passaporto con validità residua di almeno 30 giorni rispetto alla data di uscita prevista e con almeno 2 pagine bianche. Fino a 90 giorni di viaggio, il visto turistico ti verrà rilasciato direttamente all’arrivo in frontiera. Se il tuo viaggio dura più di 90 giorni, dovrai invece richiederlo al Consolato. er l’introduzione di moneta straniera in Sudafrica non ci sono limiti, mentre per l’esportazione di moneta locale (rand), oro e preziosi ci sono delle limitazioni ed è necessario avere un’autorizzazione specifica.


Il sistema sanitario

In Sudafrica gli ospedali pubblici sono scarsamente affidabili e ti consigliamo di rivolgerti, in caso di necessità, alle strutture private che sono generalmente specializzate e di buon livello. Le cliniche private del Paese, tuttavia, non erogano prestazioni senza un anticipo anche ingente di un deposito, quindi scegli con cura la tua polizza assicurativa, per tutelarti da spese mediche, anticipi di denaro e avere la certezza che venga universalmente accettata e riconosciuta.
Per il tuo viaggio in Sudafrica ricordati che Il vaccino contro la febbre gialla è obbligatorio nel caso tu provenga da Paesi a rischio di trasmissione della malattia, anche solo in caso tu abbia fatto uno scalo superiore alle 12 ore in uno di essi.La vaccinazione antirabbica è consigliata se durante il viaggio ti potrebbe capitare di entrare in contatto con animali come cani, pipistrelli e altri mammiferi o di campeggiare e fare cicloturismo.


Sicurezza in viaggio

In Sudafrica la criminalità è diffusa, soprattutto nei centri urbani: tieni sempre alto il livello di attenzione.Ti consigliamo di soggiornare in alberghi di categoria alta, in zone sicure non periferiche, evitando di uscire di notte ed affidando i tour guidati ad agenzie specializzate. Quando esplori il Paese sii prudente, evita di indossare oggetti di valore appariscenti e custodisci i tuoi documenti e i titoli di viaggio in luoghi sicuri come l’albergo, portando con te solo la loro copia.

 

Clima e religione

​Considerando che in estate in Sudafrica il caldo può diventare eccessivo, ti consigliamo di visitare il paese in primavera o durante l’inverno, tra dicembre e gennaio. In Sudafrica la religione più diffusa è quella cristiana, con prevalenza di protestanti e una minoranza di cattolici. Circa un terzo della popolazione segue riti tradizionali ed animisti e sono presenti anche ampie comunità indù ed islamiche.

Cosa mangiare

Tra le specialità da non perdere ci sono alcuni tipi di carne che difficilmente troverai in Italia, le più singolari sono la carne di facocero, di kudu (antilope) e di coccodrillo. Di conseguenza per apprezzare meglio le specialità del luogo è il caso di partecipare ad un barbecue, meglio ancora se in compagnia di qualche persona del posto.
La colazione è tipicamente salata con evidenti influenze nord europee, dunque preparati a sapori forti e speziati. Non mancano poi le salsicce (boerewors) e altre pietanze a base di carne stufata come i bredies e il sosatie.

 

#Movesafe in Sudafrica da Cape Town a Johannesburg

Il Sudafrica, un Paese che forse ne ha altri mille e più in sé: mix di culture, lingue, religioni, tradizioni, etnie e colori. Noto a tutti come The Rainbow Nation, il Sudafrica è la meta di viaggio che mi ha regalato più di tutti il senso di spazio e condivisone. Cieli immensi, miliardi di...

Approfondisci