Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

Smart worker in crescita in Italia, Europ Assistance Italia vince un premio.

Presentati a Milano il 30 ottobre i dati 2019 della ricerca dell’Osservatorio Smart Working della School of Management del Polimi.

I numeri dello smartworking in Italia
Nel 2019 la percentuale di grandi imprese che ha avviato al suo interno progetti di Smart Working è del 58%, in lieve crescita rispetto al 56% del 2018.
Gli smart worker sono ormai circa 570mila , in crescita del 20% rispetto al 2018.

Soddisfazione e engagement degli smart worker Italiani
Il grado di soddisfazione e coinvolgimento degli smart worker nel proprio lavoro raggiunge il 76%  contro il 55%  di coloro che lavorano in modalità tradizionale. I lavoratori “agili” sono più orgogliosi dei risultati dell’azienda in cui lavorano (71% rispetto al 62%). Sempre secondo i dati dell’Osservatorio, gli smart worker che si sentono pienamente “ingaggiati” sono il 33%, rispetto al 21% degli altri lavoratori.

Smart Working Award 2019: Europ Assistance Italia premiata
In occasione del convegno, sono stati assegnati gli “Smart Working Award” 2019, il riconoscimento dell’Osservatorio alle aziende che si sono distinte per capacità di innovare le modalità di lavoro grazie ai loro progetti di Smart Working.

Vince  lo “Smart Working Award 2019” anche  Europ Assistance Italia,  premiata  per il progetto “EA Smart Working”.

 

SMART WORKING IN EUROP ASSISTANCE: UN CAMBIAMENTO ORGANIZZATIVO E CULTURALE

L’introduzione dello Smart Working in Europ Assistance, tra le prime aziende in Italia, è partito nel 2016 con un progetto pilota ed ora è una realtà consolidata.

Abbiamo intervistato Giorgio Norza, Chief Human Resources&Organization  di Europ Assistance Italia: “Lo smartworking è un tassello fondamentale all’interno di un percorso di cambiamento organizzativo e culturale in continua evoluzione. In crescita il rapporto di fiducia tra azienda e lavoratore grazie alla maggiore valorizzazione delle competenze ed alle accresciute libertà e responsabilizzazione individuali.”

Qui la video intervista completa:

Abbiamo parlato di #smartworking anche qui:

Smart working e cambiamento culturale: change management e  workshop:

https://blog.europassistance.it/europ-assistance/people/smartworking-in-europ-assistance-un-cambiamento-culturale-verso-la-sostenibilita/

Smartworking 2016, i Pioneers

https://blog.europassistance.it/europ-assistance/smart-working-europ-assistance/

Benessere e lavoro “a prova di futuro” con Smart Working e Smart Office

https://blog.europassistance.it/europ-assistance/benessere-lavoro-a-prova-futuro-smart-working/

 

 

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *