Il rientro dalle vacanze ogni anno è un momento delicato che si accompagna alla consapevolezza del ritorno alla routine giornaliera fatta di impegni, scadenze e tanto stress.

In alcune situazioni si tratta di un vero e proprio trauma, chiamato sindrome da rientro dalle vacanze estive o stress da rientro.
Cerchiamo di scoprire come sia possibile evitare tutto questo con alcuni piccoli, ma importanti accorgimenti.

Come contrastare lo stress da rientro vacanze
Il cosiddetto trauma da rientro dalle vacanze è un problema piuttosto serio che può avere anche ripercussioni negative sul lavoro e sulla capacità di sopportare lo stress.

Un recente studio ha evidenziato come la sindrome da stress da rientro delle vacanze colpisca 2 persone su 3 e soprattutto negli adulti di età compresa tra i 25 e i 40 anni, rappresenti una problematica piuttosto diffusa i cui sintomi possono essere opportunamente gestiti.
In primo luogo, è quanto mai consigliato cercare di rientrare a casa qualche giorno prima per potersi riabituare gradualmente alla vita di tutti i giorni e soprattutto iniziare a pensare a tutte le varie incombenze relative alla propria quotidianità.

L’importanza della cura della forma fisica e del regime alimentare
Un altro elemento molto importante che consente di gestire al meglio dal punto di vista psicologico il rientro dalle vacanze, è quello di ritrovare la forma fisica.
Quindi, riprendere quelle che erano le vecchie abitudini ed in particolar modo tornare ad allenarsi in palestra, praticare nuoto, il classico calcetto settimanale con gli amici o qualsiasi altra tipologia di attività fisica praticata. Questo aiuta la mente a riprendere le vecchie abitudini e soprattutto a far aumentare il livello di endorfine, per sentirsi maggiormente sereni e felici. Insomma, bisogna rispettare quello che è un vecchio adagio sempre valido: mens sana in corpore sano.
Ci sono ulteriori studi che hanno dimostrato che l’alimentazione può aiutare la mente e quindi l’approccio psicologico rispetto ad alcune situazioni che possono provocare traumi come nel caso del ritorno dalle vacanze.
Questo aspetto è ulteriormente più rilevante soprattutto se si tiene in considerazione la stanchezza post vacanze che solitamente colpisce la stragrande maggioranza di viaggiatori e vacanzieri.
Bisogna avere un regime alimentare adeguato per ritrovare le energie fisiche e psicologiche per essere costruttivi e sereni.
Il consiglio è quello di avere una dieta variegata, che rispetti i canoni della famosa dieta mediterranea. Sarebbe opportuno consumare il pesce azzurro che è ricco di Omega 3 come del resto anche l’uva che invece dispone di un certo quantitativo di melatonina.

Programmare un weekend e incontrare gli amici
Un altro consiglio molto importante per eliminare i disturbi e lo stress del rientro dalle ferie, è quello di regalarsi, nell’immediato fine settimana, un minibreak fuori porta, ovvero un altro piccolo momento di vacanza magari visitando una delle tante città o borghi nelle vicinanze della propria residenza o un fine settimana con la famiglia in maniera tale da assorbire gradualmente lo stress.
Un’altra soluzione potrebbe essere quella di passare del tempo con gli amici. Infatti, stare a contatto con persone con cui si ha il piacere di trascorrere il proprio tempo libero rappresenta un aspetto molto gratificante dal punto di vista psicologico ed è un’ottima opportunità per raccontare le avventure e le esperienze vissute durante il periodo vacanziero in maniera tale mantenere vivo il loro ricordo.

Concentrarsi sulle proprie passioni e sulle prossime vacanze
Ricominciare a coltivare le proprie passioni e i propri hobby è un altro rimedio ai disturbi legati allo stress. Questo è molto importante in quanto permette di tenere occupata la mente evitando così di pensare in maniera nostalgica alle vacanze e al tempo stesso ritrovare l’entusiasmo necessario per riprendere la vita quotidiana.
Infine, anche programmare le prossime vacanze può essere un’attività molto stimolante, valutando e fantasticando su diverse mete che potrebbero permettere un’esperienza ancora più gratificante.

Condividi su:
Mostra commentiClose Comments

Lascia un commento