Si dice spesso che il nuoto va considerato uno sport completo. Effettivamente, possiamo considerarlo come uno sport unico, indicato tra l’altro per tutta la famiglia. I benefici del nuoto sono davvero moltissimi, a partire dal fatto che questa disciplina permette di allenare tutto il corpo in contemporanea. Ma quali sono le caratteristiche principali del nuoto? Scopriamole insieme nelle prossime righe.

Il nuoto: uno sport completo

Come anticipato, il nuoto è uno sport completo, e la lista dei benefici di questa disciplina davvero lunga. Nuotare infatti, fa bene a corpo e mente. In prima battuta dobbiamo sottolineare che permette di utilizzare un gran numero di muscoli, come quelli di braccia, gambe, addominali, glutei, dorsali e collo. Sostanzialmente nessun altro sport è in grado di attivare così tanti muscoli.

Oltre a questo, ricordiamo come l’acqua in generale rappresenti un perfetto campo di allenamento, dal momento che quando siamo immersi quella che è la percezione del nostro peso è più che dimezzata. Ciò è possibile perché è proprio l’acqua a sostenerci. Parliamo di una condizione che permette anche ai meno allenati di fare movimento senza che a risentirne siano le articolazioni, cosa che invece avviene in altri sport.

I benefici del nuoto

Un allenamento regolare in piscina consente di rinforzare l’impalcatura ossea. Mentre la persona nuota infatti, la cassa toracica si ingrandisce leggermente, andando a correggere possibili deviazioni vertebrali. Ma i benefici del nuoto per la schiena non terminano qui, perché anche i muscoli si tonificano fortemente, e per questo motivo diminuisce quella piccola gobba che sostanzialmente ha qualsiasi persona quando rilassa le spalle.

Ma nuotare fa anche bene al cuore, dal momento che si tratta di un’attività aerobica. Parliamo di un vero e proprio toccasana che permette di tenere sotto controllo il tanto pericoloso colesterolo, e per questo motivo di ridurre sensibilmente i rischi cardiovascolari. Per tutti questi motivi la pratica costante di questo sport consente di regolarizzare i valori glicemici e di far diminuire i valori di colesterolemia.

Da non dimenticare nemmeno come la temperatura dell’acqua mentre si nuota, inferiore chiaramente a quella corporea, sia in grado di stemperare il calore causato dallo sforzo, impedendo che il muscolo cardiaco venga sovraccaricato. Al contrario, il cuore si potenzia in maniera equilibrata.

Benefici del nuoto per le donne

Alcuni dei benefici del nuoto vanno a tutto vantaggio delle donne. Questo perché andando ad allenare la parte superiore del corpo, sostanzialmente vengono allenati anche i muscoli pettorali. Questo produce direttamente un effetto tonificante per il seno. Oltre a ciò, è proprio il massaggio dell’acqua ad essere particolarmente benefico per il contrasto della tensione mammaria.

Si tratta di una condizione tipica soprattutto nei periodi pre-mestruali. Ma non finisce qui, perché il nuoto consente di recuperare piuttosto rapidamente il peso forma. Unito ad una dieta bilanciata infatti, il nuoto aiuta a bruciare molto velocemente calorie. Proprio per questo motivo è in grado di asciugare la silhouette in tutti quei punti importanti per le donne, come addome e glutei.

Benefici del nuoto a 40 anni

Superare i 40 anni di età significa fare i conti con alcuni cambiamenti, sia sul piano fisico che quello psicologico. In quest’ultimo frangente chiaramente ogni persona compie un percorso individuale, mentre per il cambiamento fisico è opportuno tenere presente alcuni punti fermi. Questo è valido soprattutto se le intenzioni sono quelle di dedicarsi nuovamente alla pratica di sport dopo molta inattività.

Proprio per questi motivi, il nuoto risulta uno degli sport più indicati per riprendere gli allenamenti e tornare in forma. Questo perché come spiegato in precedenza consente di lavorare a 360° sulla quasi totalità dei muscoli, ma senza sovraccaricare le articolazioni. Al contrario, su quest’ultime ha un ottimo impatto perché permette di recuperarne l’elasticità, senza dimenticare come il nuoto sia ottimo anche per i polmoni.

Benefici del nuoto nei bambini

Per i bambini il nuoto è una fonte preziosa di crescita e benessere. Questo perché rafforza la muscolatura, ma è anche in grado di irrobustire le ossa, andando di conseguenza a prevenire eventuali forme di scoliosi. Oltre a questo, permette di migliorare le capacità cognitive, l’autostima dei bambini e il livello di concentrazione.

Il nuoto porta ad uno sviluppo davvero equilibrato della muscolatura, a differenza di altre discipline che invece sovraccaricano solamente alcune parti del corpo. Basti pensare al tennis o al ciclismo. Altre invece appesantiscono eccessivamente la schiena, come la ginnastica artistica, mentre questo sport lavora su tutti i muscoli in maniera equilibrata.

Proprio per questi motivi il nuoto è particolarmente indicato per tutti quei bambini che hanno problemi di postura, impedendo loro di assumere posizioni inadeguate e portandoli a tenere la schiena dritta in maniera naturale. I benefici del nuoto sono tra l’altro talmente evidenti che spesso questa disciplina viene utilizzata anche come strumento di riabilitazione in seguito ad un infortunio.

vuoi proteggere la tua salute e quella della tua famiglia?
Scopri Eura Salute 360
Condividi su: