Ridere fa bene! Un’espressione che spesso si sente ripetere e ormai fa parte dell’immaginario comune, ma che in realtà ha dei fondamenti scientifici e medici. Il sorriso interviene sul nostro corpo, stimolando una serie di reazioni psico-fisiche che migliorano la qualità di vita di ogni individuo. Di seguito andremo a scoprire i 10 consigli per rendere la vita più sana grazie al sorriso.

Ridere fa bene: cosa dice la scienza

Cosa succede quando si ride? Recenti studi scientifici si sono soffermati sul valutare quali sono gli effetti diretti dell’azione del ridere sul corpo umano e come questi possono condizionare anche l’aspetto emotivo e sociale di un individuo. I risultati sono straordinari e confermano come ridere faccia bene. Basta considerare che dal punto di vista fisico nel momento in cui scatta una risata i muscoli si distendono, il cuore accelera i battiti e i polmoni aumentano il flusso d’aria, tutti fattori indicativi del benessere di un organismo. I vantaggi non sono solo di origine meccanica, ma anche psicologica, dato che la risata stimola zone del cervello con la produzione di ormoni come le endorfine, indispensabili per il benessere.

Perché ridere fa bene: i 10 consigli per vivere una vita sana

L’azione del ridere genera quindi dei cambiamenti sostanziali all’interno del corpo umano, influendo in maniera preponderante nella vita di tutti i giorni. Vediamo quali sono i 10 consigli per affrontare migliore la propria quotidianità.

1) Le risate terapeutiche: ridere per allontanare lo stress
La vita moderna è una continua corsa contro il tempo, tra lavoro, famiglia, problemi da risolvere, che può generare ansia e stress. Gli studi scientifici hanno dimostrato che nel momento in cui si ride, si crea una vera e propria barriera contro gli stati emotivi negativi, riuscendo a rilassare la mente, a creare un momento di tranquillità, fondamentale per il proprio benessere.

2) Ridere fa bene al cuore
Dal cuore dipende la qualità di vita di ogni individuo e grazie alla risata si possono avere tantissimi effetti positivi su questo organo. Gli studi hanno dimostrato che ridere riduce il presentarsi delle malattie cardiovascolari, grazie a una vera e propria reazione meccanica che avviene nell’organismo umano. Infatti stimola la circolazione e mantiene le vene più elastiche, con un maggior afflusso di sangue e un aumento dell’ossigenazione. Inoltre la produzione di endorfine contrasta la formazione di ormoni come il cortisolo, tra i fattori scatenanti dell’ipertensione.

3) Ridere per migliorare l’autostima
Una vita più sana vuol dire stare bene fisicamente, ma anche riuscire ad affrontare il mondo con maggior ottimismo e con una certa sicurezza. Ridere può contribuire a rafforzare la propria autostima, dato che permette di vedere le cose in una prospettiva positiva e accettare i propri difetti, diminuendo il proprio senso di inadeguatezza.

4) L’effetto del ridere sull’estetica
Il volto è una delle parti che rispecchia il benessere di ogni individuo e che riflette il suo stato d’animo. Nel momento in cui si ride si avranno effetti positivi anche nelle proprie espressioni facciali, con una pelle sempre elastica e luminosa e una riduzione degli effetti del tempo, come rughe o gonfiori. Presentarsi con un sorriso rende il viso di una persona più facile da accettare.

5) Ridere per affrontare la giornata
La stanchezza è il peggior nemico di chiunque debba affrontare una giornata di lavoro e in famiglia, dato che svegliarsi dopo una notte passata a cercare di dormire non è semplice. L’effetto del ridere si rivela benefico anche in questa circostanza, dato che aiuta a conciliare il sonno, grazie a un’azione rilassante sul cervello. Stimolando la produzione di serotonina, riesce però anche a distendere anche il resto dei muscoli.

6) Vita di coppia e ridere: quali sono i benefici
Ansia, depressione e nervosismo sono fattori che influenzano in modo determinate i rapporti di coppia, contrastando l’eccitazione e l’appetito sessuale, importanti per affrontare la vita in maniera più sana. Sorridere fa bene anche all’intimità con il proprio partner, con effetti benefici sul corpo e dal punto di vista emotivo, diventando una vera e propria forma di afrodisiaco.

7) Ridere migliora la socialità
I rapporti con la famiglia e gli amici sono parti integranti del benessere di ogni individuo e affrontarli in maniera rilassata e con buon umore, grazie al sorriso, permette di rafforzare i legami e renderli nel tempo più duraturi. Una persona che ride è sempre accettata da tutti, dato che come è stato dimostrato, l’effetto positivo della risata si ripercuote su coloro che vi sono intorno. Inoltre attraverso un sorriso si possono sdrammatizzare situazioni difficili chiarendo qualunque forma di incomprensione.

8) Ridere per raggiungere il benessere
Ridere fa bene alla salute in generale, dato che oltre a stimolare il cuore aiuta a combattere le malattie migliorando il sistema immunitario, limitando la formazione di colesterolo, contribuendo a bruciare calorie e a rendere regolare la digestione.

9) Ridere stimola la creatività nel lavoro
Il pensiero creativo può essere indispensabile per migliorare nel proprio lavoro, ed è stato evidenziato che sentirsi rilassati, senza stress e tensioni contribuisce a stimolare le idee.

10) Ridere fa bene alla vita
Allungare la propria vita è possibile? Si, grazie alla risata e al buonumore. È stato infatti dimostrato che chi affronta ogni giorno con un pizzico di humor, acquisisce una longevità di 7 o 8 anni in più, rispetto a chi vive in ansia e stress.

Uno stile di vita sano: grazie al sorriso

Ridere non è una semplice reazione meccanica o fisica, ma può essere considerato un vero e proprio stile di vita attraverso cui è possibile ottenere dei vantaggi dal punto di vista della salute del corpo ma con enormi benefici anche per l’autostima e la creatività. Affrontare la vita con un pizzico di ilarità è indispensabile per concretizzare i propri obiettivi personali, lavorativi e i rapporti familiari, facendo sì che si possa vivere ogni realtà con prospettive differenti ed allontanando emozioni negative come tristezza, ansia e stress.

Condividi su:
Mostra commentiClose Comments

Lascia un commento