L’estate in moto è un’opportunità per avventurarsi su strade e paesaggi suggestivi o per trascorrere piacevoli escursioni a contatto con la natura. Purtroppo il caldo estivo comporta anche alcuni rischi collegati alle elevate temperature, che possono influenzare il benessere del pilota.

Come combattere il caldo in sella

Se il caldo può essere fastidioso per il classico turista in bermuda e zoccoli, lo è sicuramente molto di più per il motociclista, obbligato a un abbigliamento protettivo piuttosto pesante per salvaguardare la propria salute. Uno dei rischi per i motociclisti in viaggio, durante la stagione calda, deriva dal casco che costringe la testa a rimanere chiusa senza possibilità di traspirazione. Pur essendo un accessorio indispensabile , nei periodi estivi tende ad assorbire il calore delle radiazioni solari, ostacolando notevolmente la termoregolazione di chi lo indossa.

Un aspetto da curare con particolare attenzione è quello relativo all’abbigliamento moto in estate, che deve comunque garantire la massima sicurezza di guida e nello stesso tempo il confort.
Esistono indumenti tecnici realizzati con speciali fibre chimiche che, pur essendo molto resistenti, consentono una buona traspirazione.

Un discorso a parte è quello degli stivali da moto, tenendo conto che la loro struttura deve essere tale da garantire una completa protezione agli arti inferiori, senza però surriscaldare troppo i piedi. A tale scopo sono disponibili in commercio stivali realizzati con materiali tecnici, come goretex o lorica, molto traspiranti e leggeri, che comunque assicurano un’ottima protezione anti-graffio e anti-scivolo.

La stagione estiva si caratterizza per le lunghe giornate che spesso invogliano a viaggiare per molte ore consecutive, sfruttando la luce. Invece, sarebbe opportuno non prolungare troppo la percorrenza su strada interrompendo periodicamente il viaggio, poiché le alte temperature possono provocare l’insorgenza di improvvise sensazioni di stanchezza, peggiorate dalla permanenza in sella per lungo tempo.

Durante lunghe percorrenze, bisogna privilegiare alimenti ricchi di acqua e sali minerali, come frutta e verdura, evitando assolutamente cibi grassi, troppo conditi o anche particolarmente speziati che potrebbero affaticare l’apparato digerente, richiamando il sangue dalle zone periferiche del corpo.
Oltre ad un’alimentazione corretta è opportuno portare con sé un adeguato quantitativo di bevande reidratanti, ricche di sali minerali, il cui ruolo è quello di riportare la pressione arteriosa a valori fisiologici e ripristinare la concentrazione di elettroliti eliminati con il sudore.


Come affrontare un viaggio in moto durante l’estate

L’obiettivo principale che ogni motociclista deve porsi viaggiando in estate è quello di divertirsi senza rinunciare alla sicurezza.
La prima regola è quella di non viaggiare con un abbigliamento inadeguato, come bermuda, canottiere o sandali; infatti i piedi del pilota in particolare devono essere sempre protetti per poter guidare correttamente il mezzo.
Inoltre, non devono mai mancare casco, guanti e stivali, optando ovviamente per modelli modulari e realizzati con tessuti tecnici.

Un altro accorgimento importante per la salvaguardia del motociclista, spesso ignorato prima della partenza, è quello di effettuare un’attenta manutenzione alla moto, specialmente ai pneumatici e freni in modo da evitare rischi di malfunzionamento del mezzo e di conseguenza ridurre gli imprevisti indesiderati che possono insorgere durante il viaggio.

In sintesi, prima di una trasferta estiva in moto, è consigliabile seguire questi accorgimenti:

  • revisione del mezzo, che deve essere in perfette condizioni
  • scelta dell’abbigliamento estivo, sempre e comunque omologato
  • corretta programmazione delle tappe del viaggio, valutando attentamente soste e momenti di riposo
  • impostazione del regime alimentare, privilegiando alimenti facilmente digeribili e ricchi di vitamine e sali minerali
  • abbondante idratazione, che deve essere in grado di assicurare una fisiologica omeostasi idrico-salina
  • disponibilità di integratori alimentari per evitare perdite di elettroliti con il sudore.

Dopo aver preso nota di tutti gli accorgimenti utili per il vostro viaggio, non vi resta che preparare i bagagli e partire all’avventura!

Vuoi proteggerti su ogni tipo di mezzo?
Scopri le polizze per la tua mobilità
Condividi su:
Mostra commentiClose Comments

Lascia un commento