La Croazia è una delle mete ideali per una vacanza, per chi ama il mare, ma anche i parchi naturali e siti UNESCO. Il paese offre, infatti, degli scorci paesaggistici incredibili, divertimento, acque limpide e aree di rilevanza storica. Tra i periodi perfetti per una visita c’è il mese di marzo che avvia la primavera e quindi le temperature gradevoli, ma evita la folla tipicamente estiva.

Cosa vedere in Croazia a marzo

Una vacanza in Croazia a marzo può strutturarsi attraverso i parchi naturali del paese quindi: Laghi di Plitvice, l’Arcipelago delle Kornati, le Isole Brioni, l’Isola Mljet, il Parco del monte Risnjak e le Cascate di Krka. La Croazia vanta ben otto parchi naturali tra mare e montagna, questo offre la possibilità di organizzare delle gite molto divertenti, in particolare per vedere laghi e cascate che offrono una meraviglia unica, i quali meritano di essere visitati almeno una volta nella vita.

Da vedere assolutamente poi i siti dell’UNESCO, quindi Dubrovnik e in particolare la parte storica, Trogir che offre uno spaccato concreto della vita del posto, la Basilica di Eufrasiana, Sibenik e la cattedrale, ma anche il Palazzo di Diocleziano a Spalato. Questi sono alcuni dei siti patrimonio dell’Umanità della Croazia che è importante visitare per avere un’idea delle peculiarità croate, ma anche delle più importanti località turistiche del posto. Anche le isole offrono un’idea di vacanza interessante, magari con un tour in barca, in particolare Zara, Cres, Korcula, Pola, Pag sono tra le più gettonate.

Croazia: la costa più lunga sul mare Adriatico

La Croazia è molto famosa per il mare e anche a marzo vale la pena fare un tuffo e una gita in barca. Infatti, il paese offre oltre mille isole diverse dove potersi recare per scoprire itinerari molto particolari. Il mare è cristallino, con fondali che spaziano dal verde al turchese. Per trovare il mare perfetto sicuramente è consigliabile fare un giro in battello raggiungendo l’isola Rossa. Qui si trova una spiaggia piccola ma incredibilmente bella, con una baia dalle acque poco mosse con ciottoli e ghiaia.

Un’altra bellezza unica è Zlatni Rat che si trova sull’Isola di Brac ed è probabilmente la più importante. La sua particolarità è essere orizzontale rispetto alla costa, un fenomeno unico al mondo. Sull’isola di Vis è invece possibile ammirare una piccola area con ciottoli bianchi dal mare cristallino. Vederla a marzo è ideale poiché in piena estate è praticamente impraticabile a causa del traffico di barche. Sull’isola di Krk, simbolo della vacanza, si trova un’enorme area di 1800 metri completamente ghiaiosa, questo spazio è perfetto per famiglie e anche per coloro che non sono molto bravi a nuotare.

Zara: culla romana e veneziana in Croazia

Zara è una città croata molto famosa non solo per la sua lunga costa, ma perché accoglie un centro storico particolare dove ci sono tantissime rovine veneziane e romane. Zadar è una delle mete della Croazia turistiche più apprezzate per il mese di marzo, un’icona storico-culturale degna di nota, famosa per due porte: Terra e Mare. La porta di Terra possiede il simbolo del Leone (Venezia), quella di Mare risale alla vittoria contro gli Ottomani. Da vedere anche l’Organo Marino che si trova sulla costa, da cui è possibile ammirare il tramonto in modo unico. Anche Il Saluto al Sole è una struttura, un vero e proprio osservatorio, da cui si può apprezzare il percorso compiuto dal sole in un anfiteatro moderno di 22 metri.

Da visitare a Zara, in Croazia, anche il Museo del Vetro, la Chiesa di San Donato, la cattedrale di Santa Anastasia e il centro storico. Qui sorge il Foto Romano, scoperto nel 1930. Incredibile la piazza dei Cinque Pozzi, dove i veneziani costruirono le antiche mura, quindi in caso di necessità edificarono un’enorme cisterna con diversi pozzi per poter sopravvivere durante l’assedio nemico. Un altro elemento storico della città è il Museo archeologico. Durante il mese di marzo è perfetta una bella passeggiata al mercato di Zara, il Pijaca, che risale addirittura al Medioevo. Qui si può gustare qualche famoso formaggio tipico oppure il pesce.

Pag: l’isola rocciosa famosa per la produzione di formaggio

Pag è sicuramente l’isola più famosa di tutta la Croazia, immersa nel Mare Adriatico, costituita da rocce e molto nota soprattutto per il formaggio Pago e per il pizzo. Situata a settentrione i raggiunge con una delle tante imbarcazioni che si trovano in zona. Ha una storia molto antica e questo si nota proprio dalle caratteristiche di villaggio, che ancora oggi la contraddistinguono. Vederla a marzo è il momento perfetto, c’è già una temperatura che permette di fare il bagno, ma non c’è la calca estiva che normalmente si trova nei mesi più caldi. Questa ha subito in passato la dominazione Veneziana, quindi, è possibile trovare molti riferimenti.

La città è colorata, con un mare blu intenso. Strutturata attorno alla pizza centrale e quattro vie principali, si gira facilmente anche a piedi. Da vedere la Chiesa dell’Assunzione di Maria, il Palazzo del Duca e anche le tante botteghe dove poter acquistare del pregiato merletto locale. L’artigianato qui è fondamentale e rappresenta ancora una grande fonte di introito, oltre ad essere patrimonio dell’umanità. È possibile visitare anche le antiche fabbriche che un tempo venivano utilizzate per l’estrazione del sale. Ci sono anche 26 chilometri di costa, in tutta la sua bellezza, tra sassi e sabbia. Qui bisogna assolutamente acquistare e gustare il formaggio tipico locale, una vera eccellenza del posto che viene esportata in tutto il mondo. Un vero street food che racchiude tutti i sapori locali. Una immensa opera d’arte è il Ponte di Pag, molto particolare: collega l’isola all’entroterra ed è veramente una scultura nella roccia.

La Croazia vista in vacanza a marzo offre tutto ciò di cui si può godere durante un viaggio di relax e divertimento, dal mare alle diverse attrazioni è perfetta per qualunque età, sia che si tratti di una vacanza con gli amici che in famiglia.

Cerchi un’assicurazione viaggio per le tue vacanze in Europa?
Scopri la polizza Viaggi Europa
Condividi su: