Ricca di monumenti, quartieri e prati verdi Dublino è una città di grande fascino, che nel tempo ha lasciato a bocca aperta viaggiatori e poeti. Attraversata dal fiume Liffey, la città oggi è caratterizzata anche dalle catene dei più conosciuti fast food, dai moderni palazzi, dalle stature dei personaggi più illustri e da Grafton street, la strada dello shopping più famosa d’Irlanda. Ma dove si trova e cosa vedere a Dublino? Andiamo alla scoperta della capitale irlandese, la più grande e popolata città dell’isola, con alle spalle una storia millenaria e un fascino senza tempo

Dublino: la sontuosa Cattedrale di San Patrizio

Nel bel mezzo del cuore di Berlino si trova la sontuosa Cattedrale di San Patrizio, una basilica costruita intorno al XII secolo. Dedicata al santo patrono d’Irlanda, l’apostolo Patrizio, la cattedrale si trova non distante dal pozzo utilizzato dal santo nel lontano 450 d.C. per battezzare i convertiti irlandesi.

Una cattedrale di enorme bellezza, con le luci filtrate dalle vetrate che illuminano gli interni e un grande organo a canne in bella mostra. Nella basilica di San Patrizio sono gelosamente conservate le tombe di circa cinquecento illustri personaggi irlandesi. Molte anche le targhe presenti in onore dei benefattori e gli arcivescovi.

Dublino: il quartiere di Temple Bar e Half Penny Bridge

Ricco di ristoranti, bar, locali alla moda e pub, Temple Bar è il quartiere più glamour di Dublino. Il quartiere è a sud del fiume Liffey e non troppo lontano dal centro storico, un posto vivace di giorno e di notte. Di giorno le vie sono affollate dai tradizionali mercatini dove comprare qualunque tipo di prodotto, mentre di notte il quartiere viene preso d’assalto dai giovani. Una volta a Dublino, mettere piede in uno dei classici e storici pub del quartiere è un’esperienza unica e da non perdere. La birra e la musica live spopolano in ogni pub di Temple Bar, con i giovani che si divertono a ballare per ore e ore.

Poco distante da questo suggestivo quartiere si trova Half Penny Bridge, il ponte in ferro che attraversa il fiume Liffey. Half Penny Bridge è un punto quasi magico perché trasmette, soprattutto all’alba e al tramonto, delle emozioni uniche per il panorama che offre sulla città. Il ponte in ferro ha circa due secoli di vita e fu costruito con lo scopo di far spostare la gente da una parte all’altra della città più facilmente.

Dublino: Trinity College

Il Trinity College è uno delle più antiche e prestigiose università del mondo, fondata nel 1592 per volontà della regina Elisabetta I d’Inghilterra. Trai suoi allievi più illustri gli scrittori Oscar Wilde e Jonathan Swift. Il complesso universitario è situato al centro della capitale irlandese e si distingue per la sua maestosità e la sensazione di tranquillità trasmessa dagli spazi all’aperto. Durante i momenti di pausa dalle lezioni, sui prati verdi degli spazi all’aperto del Trinity College, non è difficile assistere alle sfide di cricket tra gli studenti.

In questo illustre complesso universitario la biblioteca è quasi una tappa obbligata, con gli antichi volumi che riempiono le sontuose colonne in legno. Qui si trovano custoditi manoscritti di enorme interesse e di una bellezza rara. Un eccezionale luogo culturale e un vero e proprio simbolo per la città di Dublino. Per anni l’ingresso al Trinity College è stato riservato solamente ai protestanti, prima di aprire le porte ai ragazzi cattolici e alle studentesse.

Dublino: il castello e la Galleria Nazionale

Costruito intorno al 1200, il Dublin Castle è un edificio di origine normanna. Un tempo il castello era un complesso difensivo, oggi è sede di rappresentanza del governo irlandese. Trattasi di un’imponente struttura con appartamenti, dei grandi spazi all’aperto e delle mura maestose. All’interno del castello spiccano i lunghi saloni, le tante sale, i grossi lampadari e soprattutto la sala d’insediamento dei presidenti irlandesi: St Patrick’s Hall. Da visitare assolutamente la Throne Room, dove è ospitato il trono di Guglielmo d’Orange II. Di grande interesse anche i lussuosi appartamenti di Stato, con degli ambienti sfarzosi con arazzi, tappeti e mobili antichi.

Molto sfarzo anche nella National Gallery dove ci sono veri capolavori d’arte. L’Annunciazione di Rubens, l’oscura Cattura di Cristo del Caravaggio e i tanti paesaggi e ritratti di artisti locali fanno da sfondo all’eccellente galleria. All’interno della Galleria Nazionale di Dublino da visitare anche la sala completamente destinata alle opere dell’artista irlandese Jack Yeats, conosciuto come l’artefice del primo fumetto di Sherlock Holmes.

Dublino: Guinness Store House

Per i fan più accaniti della birra, il Guinness Store House di Dublino è un appuntamento irrinunciabile. Ben sette i piani dedicati alla birra più conosciuta d’Irlanda e nota in ogni parte del mondo. Si tratta di un museo-stabilimento poco lontano dal centro storico della città, dove vengono continuamente prodotti migliaia e migliaia di litri di birra.

Fare visita al Guinness Store House vuol dire conoscere una vera e propria tradizione irlandese. Ognuno dei sette piani è caratterizzato dagli aspetti produttivi della famosa bevanda irlandese: dalle tecniche di lavorazione ai vecchi e nuovi macchinari. Un tour interessante che si conclude con la visita al punto panoramico del museo-stabilimento e con la degustazione della famosa birra.

Le cose da vedere e fare a Dublino sono davvero tante perché la capitale irlandese presenta una serie infinita di siti turistici di grande interesse. Una località elegante e dai ritmi mai

esagerati, apprezzata dai turisti giovani, meno giovani e da intere famiglie. Un viaggio a Dublino significa vivere qualche giorno emozionante in una città particolare, accogliente, ricca di storia, tradizioni e cultura, vera e propria fonte di ispirazione di illustri scrittori.

Cerchi un’assicurazione viaggio per le tue vacanze in Europa?
Scopri la polizza Viaggi Europa
Condividi su: