Gennaio è il periodo ideale per visitare Fuerteventura, località delle Canarie conosciuta anche per i suoi ritmi lenti e l’atmosfera piuttosto tranquilla. Fuerteventura non è infatti eccessivamente mondana, per rimanendo ricca di locali per serate movimentate e frizzanti. Grazie a delle temperature che variano dai 16 ai 24 gradi, visitare a gennaio l’isola delle Canarie più vicina all’Africa è un vero piacere, un’esperienza emozionante da provare almeno una volta nella vita. Piccoli villaggi di pescatori, spiagge bianche circondate da dune, coste rocciose, una natura per lunghi tratti incontaminata, storia e tradizioni: scopriamo cosa vedere a Fuerteventura a gennaio 2022.

Fuerteventura: la storica Betancuria

A Betancuria la storia è protagonista assoluta. Una passeggiata lungo le vie del centro dà subito l’idea del perché questo sito è riconosciuto di grande interesse storico. La chiesa di Santa Maria, il pittoresco convento di San Buenaventura e le molte cappelle sono solo alcune delle principali attrazioni che caratterizzano Betancuria. Una volta da queste parti è quasi d’obbligo anche una visita al Belvedere di Morro Velosa, per vivere momenti di grande impatto. Un posto sulla vetta di una montagna dove andare per osservare dei meravigliosi ed emozionanti scorci dell’isola. Il Belvedere è una sontuosa ed elegante struttura con un portico in legno e un tetto pittoresco, sede anche di alcune interessanti mostre.

Fuerteventura: il parco naturale di Corralejo

Corralejo è uno speciale parco naturale, una grande distesa di sabbia circondata dalle acque oceaniche. Un luogo per certi versi unico e ricco di contrasti perché da una parte all’altra dell’area lo scenario cambia totalmente. Il parco naturale di Corralejo nella parte nord si distingue per le numerose dune e i suggestivi paesaggi, mentre nella zona meridionale è segnato dal paesaggio vulcanico e da un’alternanza di forme e colori rossi. Nella parte maggiormente vulcanica, tra l’altro preferita da molti fan del trekking, da vedere il cratere della montagna Roja. Spostarsi dal favoloso parco naturale alla piccola ma vivace cittadina di Corralejo vuol dire anche poter sostare qualche minuto in uno dei punti di ristoro presenti. Caratteristici localini per sorseggiare in compagnia qualche buona birra o qualche altra bevanda a buon mercato.

Fuerteventura: villaggio El Cotillo

El Cotillo è un villaggio che negli anni ha saputo mantenere il suo pittoresco aspetto e le sue tradizioni, ma si è anche trasformato e sviluppato. Il villaggio mostra da un lato i suoi pescatori continuamente alle prese con le loro abitudini quotidiane, dall’altro invece le strutture ricettive accolgono sempre più vacanzieri. El Cotillo è anche una località molto frequentata dai surfisti per via delle acque attraversate da onde alte e forti correnti. Correnti di una certa forza a cui fare attenzione soprattutto nei mesi invernali. Le spiagge di Playa del Aguila, del Castillo e della Cueva sono tra le più belle di El Cotillo, con la loro sabbia fine e qualcuna anche di tipo tropicale. Per i buongustai, nel villaggio non mancano neanche dei ristorantini con delle prelibatezze locali a base di pesce da non perdere assolutamente. El Cotillo è un luogo dalla bellezza disarmante circondato da elementi pittoreschi, naturalistici ed architettonici, come la fortezza difensiva del Toston. Una località dove lasciarsi andare allo sport, alla vita sana e alla buona cucina.

Le spiagge di Fuerteventura

Una delle più belle spiagge di Fuerteventura è quella di Jurado, un breve tratto di costa tranquillo dove vivere momenti di relax lontano dagli affollamenti turistici. Una spiaggia dall’aspetto un po’ selvaggio per godere di una natura incontaminata e per sentire il rumore delle onde. Un’altra spiaggia da visitare a Fuerteventura si trova nel cuore di El Cotillo. Si tratta di quella di Playa del Aguila, una fantastica spiaggia esclusiva tra due scogliere, spettacolare e di sabbia morbida e bianca. Poco distante da El Cotillo si trova invece la spiaggia di La Concha: bella, di sabbia dorata e dalle acque limpide protette dal vento, è adatta anche ai bambini e a coloro che vogliono passare qualche ora in piena tranquillità.

Le spiagge di Isla de Lobos meritano poi un discorso a parte perché circondate da un’area naturale protetta senza eguali. Spiagge che sono un’esaltazione della bellezza, dalle sabbie splendenti e dalle acque cristalline. Le spiagge di Isla de Lobos sono perlopiù luoghi di pace particolarmente adatte a belle passeggiate, da fare per lasciarsi incantare dalle piscine naturali presenti lungo il percorso. A Fuerteventura da dedicare qualche oretta anche per visitare la spiaggia di Matorral. Qualche altro chilometro di spiaggia meravigliosa e perfetta per intere famiglie, con delle strutture organizzate nelle vicinanze. Matorral è una spiaggia molto indicata per la praticare il windsurf.

Cerchi un’assicurazione viaggio per le tue vacanze in Europa?
Scopri la polizza Viaggi Europa
Condividi su: