Amate il mare ma odiate le spiagge affollate? Le vacanze in barche a vela sono allora la soluzione perfetta per godere dell’estate senza caos e soprattutto senza nessuna corsa all’ultimo ombrellone. In realtà, dietro a una barca a vela si nasconde una vera e propria filosofia di vita votata alla calma e all’avventura da vivere almeno una volta nella vita. Sempre più spesso, soprattutto in un momento storico in cui dobbiamo rifuggire località affollate e luoghi chiusi, una vacanza in barca è una scelta saggia e incredibilmente suggestiva. Ciò che rende particolarmente paradisiache giornate in barca a vela è il fatto che permettano di esplorare calette altrimenti irraggiungibili, di ammirare coste da un punto di vista inedito e spettacolare, oltre alla possibilità di staccare letteralmente la spina con la terraferma. 

Ecco allora perché vi suggeriamo 3 destinazioni bellissime da esplorare con vacanze in barca a vela nel Mar Tirreno: Toscana, Sardegna ed Eolie.

Vacanze in barca a vela con skipper: cosa sapere

Prima ancora di consigliare destinazioni paradisiache, vi spieghiamo quali sono i vantaggi e le cose da sapere prima di partire per una vacanza in barca a vela.

Vantaggi della vacanza in barca

Come già abbiamo accennato, la barca a vela segna una zona franca: nessuno che vi lancia sabbia, che vi ruba il posto al sole o che vi urla nelle orecchie; avete la completa libertà di tuffarvi in acque cristalline per ore senza dovervi preoccupare di lanciare di continuo occhiate ai vostri beni personali lasciati incustoditi. La barca a vela è un antidoto contro la monotonia; infatti le vacanze con uno skipper che sa muoversi tra isole e calette vi consentono di cambiare ogni giorno scenario, scoprendo di volta in volta meravigliosi paesaggi e acque spettacolari. Pensate poi al senso di libertà nel non avere orari prestabiliti o impegni incombenti come serate di gala o tavoli prenotati al ristorante.

Cosa sapere sulla vacanza in barca a vela

Seppure i vantaggi sono incredibili, la barca a vela è un’esperienza fuori dal comune che richiede alcune accortezze. Ad esempio: come scongiurare il mal di mare? Come comportarsi in uno spazio ristretto?

Innanzitutto non è necessario acquistare scarpe da barca a vela; l’importante è avere un paio di scarpe da ginnastica pulite e con la suola bianca. Una cosa è certa: le infradito sono bandite; soprattutto durante la navigazione bisogna indossare le scarpe oppure rimanere scalzi perché il rischio di scivolare e farsi male è sempre dietro l’angolo.

L’abbigliamento deve essere assolutamente comodo e a strati. Non è necessario portare con voi troppi indumenti, dal momento che la maggior parte del tempo sarete in costume. Prevedete di portare con voi sicuramente una felpa per l’umidità serale che inevitabilmente scende e un copricostume per proteggervi nelle ore più calde. Magari portare uno o due outfit nel caso in cui programmiate di scendere a terra qualche sera; i tacchi sono sconsigliatissimi in barca.

Occhiali da sole, cappello e crema solare sono una magica triade che non dovete dimenticare. Infatti il sole sulla barca picchia decisamente più forte. Inoltre non dimenticate una borsetta con i medicinali, inclusi quelli per il mal di mare come gomme da masticare e pasticche di xamamina.

La valigia da portare a bordo deve essere morbida e tassativamente senza rotelle; sia per non rigare il pavimento della barca che per ottimizzare gli spazi in cui stipare borse e altri effetti.

Vacanze in barca a vela nel Tirreno

Vacanza in barca a vela Sardegna

Uno dei mari più belli del mondo si trovano proprio in Sardegna. Quale modo migliore per scoprire queste coste brulle se non a bordo di una barca a vela? La Sardegna più selvaggia è quella del sud, tra Chia, Carloforte, Sant’Antioco, Porto Pino e Pula. Molto meno battuta di quella settentrionale, questa parte della costa sarda si mantiene incontaminata e per questo estremamente affascinante. Tra tuffi in acque color smeraldo e calette da scoprire, una vacanza in barca a vela in Sardegna è un’avventura da non perdere.

Vacanze in barca a vela Toscana

Una vacanza in barca a vela in Toscana va dall’Isola d’Elba alle coste dell’Argentario con Porto Ercole e Porto Santo Stefano, fino all’arcipelago toscano che include l’Isola del Giglio, Giannutri. Questa zona del Tirreno rappresenta una delle destinazioni più ambite per una vacanza in barca a vela in Italia. Sull’Isola del Giglio è inoltre possibile praticare trekking tra i numerosi percorsi esistenti. L’Isola d’Elba vi aspetta invece tra la Spiaggia delle Miniere e Punta Calamita: due mete ambitissime che voi avrete il privilegio di ammirare dal mare.

Vacanze in barca a vela Eolie

Le Isole Eolie in Sicilia non hanno di certo bisogno di presentazioni; visitarle in barca a vela è però l’esperienza migliore per vivere al 100% questo tesoro del Mediterraneo. Salina, Vulcano, Lipari, Stromboli, Filicudi, Alicudi e Panarea costituiscono uno degli arcipelaghi più amati in tutto il mondo. Lipari rappresenta l’isola di riferimento. Ovviamente i borghi che costellano le isole sono imperdibili ed esprimono tutto il fascino siciliano. Cala Junco a Panarea è invece considerata la caletta più bella delle Eolie.

Condividi su: