Mai come in questo periodo di quarantena forzata bisogna trovare modi diversi per poter passare il tempo e, magari, immaginare di essere in posti lontani o esotici.
La cucina può venire in nostro aiuto, dandoci l’opportunità di immedesimarci nel territorio di appartenenza del piatto, provando accostamenti di ingredienti mai gustati prima.

Infatti, preparare dei piatti tipici che normalmente si possono gustare nei ristoranti etnici è un modo diverso e coinvolgente per calarsi in altre realtà, complici anche i vari profumi che si sprigionano durante la preparazione.

Spanakopita

Questo viaggio virtuale intorno al mondo inizia da un Paese vicino, la Grecia.
In questo caso il piatto da preparare è un antipasto dai tipici sapori mediterranei, la spanakopita, forse meno conosciuto rispetto alle specialità più tradizionali.
In realtà è un tipo di torta rustica, a base di spinaci e feta, quindi ingredienti molto semplici da trovare.

L’impasto potrebbe essere un po’ complicato da preparare, ma si può sostituire con la pasta fillo. Può essere realizzata sia una tipica torta sia dei piccoli fagotti, perfetti anche come snack da usare per un ottimo aperitivo, rigorosamente in casa.
Ricorrendo sempre all’immaginazione sembrerà quasi di sentire il rumore del mare della Grecia!

Felafel

Si continua raggiungendo in pochissimo tempo il Medio Oriente ed i suoi felafel che trasportano subito in un’atmosfera ricca di luce e profumi fra le vie dei mercati arabi.
Un ottimo street food, che piace un po’ a tutti, dai grandi ai più piccoli.
I felafel possono essere preparati facilmente in tempi rapidi, per dare un po’ di colore e sapore ai lunghi pomeriggi in casa, coinvolgendo anche i bambini.

Queste golose pepite di ceci, vanno bene per una merenda da servire rigorosamente in un cartoccio e ben salati.
Gli ingredienti sono pochi, basta avere ceci secchi, aglio, prezzemolo, pepe, cipolle, sale e cumino oltre, ovviamente, olio per frittura.

Fagioli alla Messicana

Si cambia repentinamente continente, arrivando in Centro America.
Chiunque conosce i Fagioli alla Messicana, un’altra ricetta semplice ma molto saporita, che grazie alla sua versatilità può essere preparata in vari modi, anche a seconda degli ingredienti che si hanno a disposizione.

Quella più classica prevede fagioli borlotti, salsicce, aglio, salsa di pomodoro ed abbondante peperoncino.
Il piatto va accompagnato con pane bruscato per la scarpetta di rito e sicuramente saprà contribuire a dare un tocco di vivacità alla tavola.
Forse non tutti sanno che il fagiolo è originario proprio del Messico, come hanno dimostrato studi recenti e da lì si è diffuso in tutto il mondo grazie alla sua adattabilità.

Salmone in salsa teriyaki

Dal Messico perché poi non passare direttamente in Oriente e più precisamente in Giappone, con lo squisito salmone in salsa teriyaki?
A differenza di altri piatti nipponici, questo è semplice da preparare anche perché il punto di forza è proprio la salsa, molto speziata, della giusta dolcezza e tipica della cucina giapponese.

Servirebbero degli ingredienti un po’ difficili da trovare, ma vanno bene anche quelli che si hanno in casa come grappa ed aceto bianco al posto del mirin e dell’aceto di mele.
Sarà sufficiente quindi avere salsa di soia, zenzero, aglio e zucchero oltre, ovviamente, al salmone.

Gli ingredienti sapientemente miscelati e solo 20 minuti di preparazione consentono di avere in un unico piatto il salato, il dolce, il piccante e l’agro per poter provare la sensazione dell’Umami, il cosiddetto quinto gusto.

Spaghetti alla piastra Cinesi

Attraversando l’Oceano si arriva in Cina e tra le varie possibilità si opta per gli spaghetti alla piastra che sono un classico della cucina orientale.
Si tratta di una ricetta semplice da realizzare, ma estremamente gustosa a partire dagli spaghetti cinesi all’uovo (o in alternativa di soia o riso) facilmente reperibili nel reparto etnico di ogni supermercato, ai quali vengono aggiunte verdure.

Sarà sufficiente passarli alla piastra (ottima anche la padella antiaderente) per ottenere un piatto ricco e saporito. A piacimento la ricetta può variare, contemplando anche gamberetti o pezzettini di carne di pollo, da cuocere insieme agli altri ingredienti.

Gli spaghetti, del resto, sono un elemento fondamentale della cucina cinese, quasi come lo sono in Italia e le loro radici si perdono in tempi remoti.
Questa può essere una perfetta occasione per provare ricette diverse dal solito e cimentarsi in cucina, magari arrangiandosi anche po’, ma sempre divertendosi insieme a tutta la famiglia.

Masaman Curry

Ci si sposta ancora di più verso Ovest arrivando in Thailandia per provare uno dei piatti maggiormente rappresentativi: il Masaman Curry.
Un piatto ricco, molto saporito e non troppo difficile da preparare, le cui origini risalgono addirittura ai contatti commerciali che i thailandesi avevano con l’antica Persia.

Gli ingredienti basilari sono il manzo, da dividere in cubetti, e la pasta masaman curry, che dà al piatto molta intensità insieme al cardamomo ed alla cannella.
La pazienza nella cottura della carne, che deve essere fatta a fuoco lentissimo, sarà ricompensata dallo straordinario gusto di questa pietanza accompagnata dal riso bianco e, se si vuole aggiungere ulteriore piccantezza, da peperoncini che possono essere verdi o rossi indifferentemente.

Masala Dosa

L’ultima tappa di questo viaggio virtuale culinario è in India con i suoi famigerati dosa.
Il Masala Dosa, in particolare, è un piatto che è da sempre presente nel continente indiano, infatti le sue origini risalgono al I secolo d.C.

Il Masala Dosa è una crêpes di riso e fagioli mungo neri. La preparazione di questa pietanza è molto semplice, ma come ogni piatto orientale ha bisogno di tempo per la preparazione degli ingredienti base, in quanto il riso ed i fagioli devono essere messi a bagno dal giorno prima.

Alla croccantezza della pastella che ne deriva, si unisce il ripieno fatto da patate lesse unite a semi di senape, succo di limone e coriandolo.
In aggiunta è possibile associare il tipico sapore delle spezie, come paprika o pepe rosso o in alternativa una salsa base formata da aglio, peperoncini rossi e cipolla.

Assicuratevi di avere tutto l’occorrente nella vostra cucina e sarete pronti per un fantastico viaggio verso sette splendide destinazioni. Buon giro del mondo ai fornelli!

Condividi su:
Mostra commentiClose Comments

Lascia un commento