Il 4 febbraio è la Giornata Mondiale contro il cancro, Europ Assistance anche nel 2021 si impegna a promuovere la consapevolezza della prevenzione e ad essere attiva nel sostenere i propri dipendenti e le loro famiglie, sia durante le terapie che nel percorso di rientro al lavoro.

Per questo motivo è stata redatta la “Cancer Chart”, che manifesta la nostra responsabilità attiva e tangibile di Europ Assistance attraverso la descrizione di quattro passaggi salienti. L’impegno espresso nella “Cancer Chart” è stato sottoscritto da tutti i membri del management team e i CEO del Gruppo al fine di dimostrare chiaramente la posizione di Europ Assistance nella lotta contro il cancro.

L’azienda, che conta quasi 8.400 dipendenti in 27 paesi, promuove una cultura inclusiva in cui il cancro e altre malattie non sono un tabù, e supportando un percorso lavorativo e le opportunità di sviluppo senza discriminazioni o pregiudizi, legati alle condizioni di salute passate o presenti.

La “Cancer Chart” di Europ Assistance dichiara linee guida tangibili e attuabili per sostenere questo impegno in quattro diverse fasi

1. Promuovere la prevenzione

Europ Assistance e il suo Management devono realizzare su base annua iniziative concrete per promuovere sani comportamenti  e  prevenzione contro il cancro. Queste iniziative possono essere realizzate tramite conferenze o incontri atti ad aumentare la consapevolezza e sponsorizzare uno stile di vita sano (contro il fumo, suggerendo una dieta equilibrata e un’attività fisica costante…).

Europ Assistance e il suo Management devono lanciare una campagna di comunicazione annuale per aumentare la conoscenza e la consapevolezza sul cancro (sfruttando contenuti gratuiti messi a disposizione  dai vari enti sanitari  locali e internazionali)

2. Fornire la possibilità di effettuare screening

Europ Assistance e il suo management devono mettere a disposizione di tutti i dipendenti ore di permesso retribuite per sottoporsi a screening oncologico almeno una volta  ogni due anni (minimo 3 ore per dipendente ogni due anni).

3. Sostenere i dipendenti affetti da cancro

Europ Assistance e il suo Management devono creare un ambiente di lavoro aperto e trasparente in cui le informazioni mediche siano adeguatamente trattate e prese in considerazione per garantire un ambiente di lavoro inclusivo e non discriminatorio dove ogni dipendente, se lo desidera,  si possa sentire libero di condividere eventuali problemi di salute con il manager e la Direzione HR. Europ Assistance deve sostenere una cultura lavorativa inclusiva dove il cancro ed altri problemi di salute non siano un tabù.

Europ Assistance e il suo Management devono garantire che, in caso di diagnosi di cancro, il dipendente possa scegliere, con libero arbitrio incondizionato, se lavorare o meno durante la terapia (sempre nel rispetto delle raccomandazioni mediche e delle normative locali): •Nel caso in cui il dipendente malato di cancro decida di continuare a lavorare, Europ Assistance deve fornire flessibilità (tempo per la  terapia, lavoro a distanza prolungato, part-time…) in linea con le scelte e le esigenze individuali (e in linea con le raccomandazioni mediche e le normative locali). •Nel caso in cui il dipendente affetto da cancro decida di beneficiare di un congedo per motivi di salute, Europ Assistance deve aggiornare costantemente il dipendente nel corso della sua assenza, e in base alle normative locali, sulle novità e sugli sviluppi dell’azienda al fine di preservare il senso di appartenenza all’organizzazione, tramite üComunicazioni ufficiali dell’azienda (newsletter) üInvito a Townhall ed altri eventi üContatto umano periodico con il dipendente (chiamate o messaggi da manager e Risorse Umane)

Infine, Europ Assistance offrirà ai dipendenti con diagnosi di cancro un secondo parere medico gratuito per offrire la migliore consulenza medica possibile.

4. Accompagnare i dipendenti al rientro

Europ Assistance e il suo Management devono accompagnare e supportare i dipendenti al rientro dalla loro malattia al fine di essere reintegrati nella vita aziendale (assegnare un compagno qualificato  o fornire coaching dedicato…).

Europ Assistance e il suo Management devono includere il dipendente in tutti i processi aziendali sia in termini di crescita di carriera che di opportunità di sviluppo senza discriminazioni o pregiudizi legati alle condizioni di salute passate o presenti del dipendente.

L’impegno di Europ Assistance

Europ Assistance anche per il 2021 sarà in prima linea e a fianco dei dipendenti nella prevenzione oncologica, attraverso campagne di screening, workshop e webinar con l’obiettivo di sensibilizzare i colleghi nell’adottare comportamenti corretti per uno stile di vita sano.

Condividi su:
Mostra commentiClose Comments

Lascia un commento