Verso la fine del 2019 in Europ Assistance abbiamo iniziato a parlare di tutela e sostenibilità ambientale, attraverso il progetto We Care About Our Planet, un percorso articolato in diverse tappe con un’attenzione particolare ai principali temi ambientali, come la riduzione del consumo di carta e della plastica, l’attenzione al risparmio energetico e alla mobilità sostenibile.

Per l’ultima tappa del progetto legato alla mobilità sostenibile  Life Gate, attore importante nel campo dell’energia sostenibile,  ha realizzato per noi un vademecum con alcuni consigli utili per ridurre le emissioni di anidride carbonica e di altre sostanze inquinanti in atmosfera, per preservare il clima e la nostra salute.

Anche la mobilità è stata interessata dal fenomeno della pandemia di Covid 19, noi tutti abbiamo cambiato le nostre abitudini quotidiane.

La paura del contagio e il bisogno di sentirci al sicuro ci hanno spinti a rinunciare ai mezzi di trasporto condivisi per preferire i mezzi privati, dalla bicicletta, al monopattino, dallo scooter all’auto.

Secondo un’inchiesta svolta da Altroconsumo, se nell’epoca pre-Covid il 27% degli italiani utilizzava i mezzi pubblici almeno una volta alla settimana, ora la percentuale è scesa al 15%. Anche secondo l’ultimo rapporto “Mobilità sostenibile per il rilancio delle città metropolitane” di Agici – Finanza d’impresa, l’auto privata viene considerata il mezzo più sicuro dal 70%dei cittadini.

Ma come conciliare questa impennata nell’utilizzo dell’auto con il bisogno di abbattere le emissioni nocive per l’ambiente e la volontà di preservare il clima e la nostra salute?

In questo vademecum troverete qualche consiglio pratico per ridurre consumi ed emissioni continuando a utilizzare il mezzo di trasporto che in questo preciso momento storico ci fa sentire più al sicuro: l’automobile.

Condividi su: