Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

10 consigli per un rientro dalle ferie senza stress

Tra i trend rilevati dalla 19 edizione del Barometro Vacanze  Europ Assistance Ipsos ,  che fotografa le intenzioni degli italiani in vacanza,  si rileva la volontà di limitare l’utilizzo di device e la tendenza crescente a volersi completamente distaccare dal lavoro:   Il 67% degli italiani  ha dichiarato l’intenzione di disconnettersi e dimenticare del tutto le incombenze professionali, per dedicarsi a relax totale e famiglia durante le vacanze estive.

Poi c’è il rientro: molti lamentano il fatto che i giorni che precedono e che seguono le vacanze sono pesantissimi per i carichi di lavoro con conseguente aumento di stress.

Alcuni segnali come la difficoltà di concentrazione, stanchezza, l’irritabilità o la sensazione di perdita di competenze possono causare dei veri e propri disturbi che rendono difficile il rientro al lavoro.

Ecco i 10 consigli per un rientro sereno dalle vacanze

  1. #BUONGIORNO e SVEGLIA –  Se vacanza per voi significa anche dormire di più, la  “sveglia mattutina” del rientro potrebbe essere particolarmente fastidiosa e motivo di stress.  Per riabituarvi andate a letto presto e cominciate a regolamentare le ore di sonno in modo da non sentirvi affaticati al risveglio. Oppure puntate la sveglia un po’ prima e fate qualcosa che vi piace.
  2. SPORT E BENESSERE – Tornate in palestra oppure cominciate a fare un’attività sportiva. Aiuterete il corpo a ritrovare equilibro e benessere.  E poi si sa, “Mens sana in corpore sano”. Se svegliarvi presto non vi pesa eccessivamente, provate a fare sport la mattina prima di lavorare: fare qualcosa per voi vi darà energia e positività.
  3. ALIMENTAZIONE e BILANCIA – In vacanza vale tutto, anzi è quasi obbligatorio spaziare e provare cibi nuovi. Se non avete resistito alla focaccia di Recco,  ai tacos, alla moussaka o al super mega cheesburger di Los Angeles, non preoccupatevi eccessivamente. Non vi sentite in colpa se la bilancia vi ricorda che gli eccessi vacanzieri: tornate gradualmente ad un’alimentazione regolare, fate scorta di vitamine con frutta e verdura per riequilibrare il vostro corpo, bevete molta acqua.
  4. AGENDA ANTI-STRESS – Impegni e scadenze dove li avete lasciati? Fissate le priorità in agenda per non accumulare ulteriore stress. Pianificare le attività vi permetterà di  essere più efficienti  e di guadagnare del tempo anche per voi.
  5. BACK TO WORK – Riprendete le attività con gradualità sul posto di lavoro. Se avete la possibilità, iniziate da progetti e attività che vi danno più soddisfazione.  Concedetevi delle pause con i colleghi durante i primi giorni: il racconto e la condivisione delle vacanze vi restituirà sollievo. Se potete, fate un percorso alternativo per andare al lavoro e concedevi una colazione all’aria aperta.
  6. BACK TO DIGITAL ( con parsimonia!) In vacanza avete passato un periodo di DIGITAL DETOX  o Instagram è stato un vostro compagno di viaggio? In ogni caso non partite in quarta con e-mail e social network. Non lasciatevi spaventare dai messaggi di posta elettronica a cui non avete risposto.  Quelli urgenti li avete visti, riprendete con moderazione vostra digital life facendo pause da smartphone e PC.
  7. GITA FUORI PORTA – Organizzate qualche gita fuori porta nei fine settimana: ritrovare l’atmosfera vacanziera insieme alla vostra famiglia o agli amici vi farà stare meglio.
  8. AMICI DI VIAGGIO – Se in vacanza avete fatto nuove amicizie, incontrate conosciute, soprattutto se non abitano troppo distanti. Una cena insieme e ricordare l’esperienza condivisa insieme vi aiuterà a stare meglio.
  9. ALL’ARIA APERTA – Nei giorni della ripresa, prima di andare a lavorare o prima del rientro a casa, concedetevi brevi passeggiate all’aria aperta.
  10. QUANDO SI RIPARTE? – Cominciate a pianificare la prossima vacanza e vedrete che l’umore tornerà ai massimi di livelli. Quale sarà la prossima meta? Una capitale europea o un trekking in montagna?

Buon rientro a tutti e buona prossima vacanza.

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *