Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

5 buoni motivi per fare un viaggio in India

Chi non ricorda Fabio Liggeri, uno dei vincitori del nostro travel contest #California Dream, che ha contribuito a fargli guadagnare popolarità e diventare uno dei top travel blogger in Italia?
Abbiamo chiesto al giovane siciliano, fondatore del blog Viaggio Ergo Sum, cinque buoni motivi per fare un viaggio in India.

UN VIAGGIO CHE TI CAMBIA LA VITA –  “Se è vero che ogni viaggio, in qualche modo, ci cambia, questo vale in modo particolare per l’India. Il fascino di questo paese non si limita a una dimensione puramente estetica ma riesce a entrare dentro, sconvolgendo ogni convinzione. Dimenticate tutto ciò che pensate di conoscere sul mondo e sulla società: l’India ridisegnerà il vostro pensiero.”

ODORI E SAPORI SCONOSCIUTI –  “Passeggiando per le strade di una qualsiasi località indiana, sarete ben presto avvolti da odori e sapori completamente nuovi. L’impatto è molto forte e può inizialmente spiazzare. Ben presto, però, i vostri sensi si abitueranno e vi innamorerete di questa splendida diversità.”

RITROVARE SE STESSI“In India la spiritualità è presente in ogni aspetto della vita quotidiana, è un modo di vedere il mondo e spiegarne in qualche modo il suo funzionamento. Che siate credenti o meno, viaggiando in India riuscirete continuamente a percepire questa spiritualità e questo non potrà che aiutarvi nel vostro percorso di crescita interiore.”

RISCOPRIRE LA BELLEZZA DELLA SEMPLICITA’“Nel corso di un viaggio in India si entra inevitabilmente in contatto con situazioni di estrema povertà che fanno riflettere. La cosa più incredibile, però, è vedere come chi non ha nulla qui sa ancora sorridere e gioire con poco: non fa nulla se non si ha il telefono di ultima generazione, basta un sorriso ed un pasto per rendere la giornata perfetta.”

IL PRIMO DI UNA SERIE DI VIAGGI –  “Non pensate di poter capire l’India al vostro primo viaggio in questo immenso paese. Si tratta di un territorio enorme, che racchiude al suo interno tante sfaccettature e diversità che richiedono moltissimo tempo per poter essere veramente comprese. Il primo viaggio in India sarà solo un antipasto. Se, come me, ve ne innamorerete, vorrete tornare qui molte altre volte.”

Inviare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *