Europ Assistance
  • Iscriviti al Feed RSS
  • Seguici su Google+

6 consigli se la compagnia aerea perde il bagaglio

Lo smarrimento del bagaglio è una delle preoccupazioni maggiori di ogni viaggiatore. Una ricerca di SITA, società specializzata in trasporti aerei, ha rilevato che i bagagli smarriti o temporaneamente non pervenuti nel corso del 2017 sono stati quasi 23 milioni. Ci consola comunque il dato in calo dello smarrimento che riguarda solo 5,57 bagagli ogni 1000 passeggeri.
Tuttavia, in caso di perdita della valigia, ecco 6 consigli:  

RITARDO – Capita che bagaglio sia in ritardo o si trovi altrove. Verificate prima che il bagaglio non sia stato semplicemente trattenuto per qualche ragione e si assuma anche la responsabilità del bagaglio smarrito o danneggiato. Fatevi dare i riferimenti per rintracciare il bagaglio in ritardo ed essere aggiornati sulla situazione.

LA DOCUMENTAZIONE . Dopo esservi assicurati dello smarrimento, recatevi al desk dell’assistenza bagagli per compilare i documenti necessari. Vi sarà fornito il PIR (Property Irregularity Report), un modulo utilizzato dallo staff della compagnia aerea per registrare le informazioni bagaglio smarrito.
Non essendo obbligatorio, è possibile che tale modulo non via sia fornito per svariate ragioni (ad esempio: gli sportelli per l’assistenza bagagli di alcuni aeroporti minori non dispongono di personale). Cercate di non uscire dall’aeroporto senza il PIR.

SEGNALAZIONE – Segnalate lo smarrimento del bagaglio e inviate il modulo “Property Irregularity Report” entro sette giorni. Inserite quante più informazioni possibili nella descrizione del bagaglio, come dimensioni, colore ed eventuali dettagli.
Se avete una foto del bagaglio ancora meglio, non solo per identificarlo, ma nel caso vi sia restituito danneggiato.  può essere particolarmente utile alla compagnia per identificarlo. Prima di partire abituati scattate sempre un paio di foto alle vostre valige e non di apporre l’etichetta con nome, cognome e indirizzo.

SCONTRINI – Avere gli scontrini, che provano il valore del bagaglio e del contenuto, sono indispensabili. In caso contrario, dovrete inviare un estratto conto della carta di credito o debito che giustifichi ciascun acquisto. Il rimborso riguarda il valore stimato al momento dello smarrimento. In caso di articoli di prima necessità per sostituire quelli smarriti durante il viaggio, conservate gli scontrini. Non dimenticare di inviare tutta la documentazione entro 21 giorni dallo smarrimento del bagaglio.

LA COMPAGNIA AEREA – Se il bagaglio è stato trasferito o preso in carico da un’altra compagnia all’interno di un singolo viaggio, indirizzate il reclamo all’ultima compagnia con cui avete volato. 

ASSICURAZIONE – Secondo la normativa della Convenzione di Montreal, le compagnie aeree dovrebbero assumersi la responsabilità dei bagagli. Qualora vi rimandino ad eventuale assicurazione, assicuratevi di avere una polizza viaggi adatta.
Bag Track di Europ Assistance vi protegge per un anno il bagaglio, a prescindere dalla destinazione e dal mezzo di trasporto. Grazie all’innovativo localizzatore da mettere in valigia, potete rintracciare in aeroporto il bagaglio in caso di smarrimento, monitorandolo in tempo reale con una semplice app per smartphone.